Netflix 2023, quanto costeranno i nuovi abbonamenti

Netflix cambia rotta: nuovi abbonamenti tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023

Novità in casa Netflix. Già dalla fine del 2022 ci saranno nuovi abbonamenti e, di conseguenza, cambieranno i costi. Vediamo di cosa si tratta.

Arriva l’abbonamento a Netflix con pubblicità

Netflix ha fatto trapelare le prime indiscrezioni. Dal prossimo anno lancerà una nuova offerta comprendente canoni di abbonamento più economici.

Stando a quanto dichiara il “Wall Street Journal”, il colosso americano dello streaming potrebbe anticipare i tempi ai primi di novembre 2022 lanciando l’offerta in Canada, Regno Unito, Germania e Francia.

Si tratta di un abbonamento nettamente inferiore a livello di costo ma con l’introduzione di pubblicità. L’abbonamento mensile dovrebbe toccare cifre comprese tra i 7 e i 9 dollari. Mentre attualmente l’abbonamento più economico è di circa 9,99 dollari, contro la cifra standard di 15,49 dollari al mese. Gli annunci pubblicitari saranno forniti da Microsoft e saranno mostrati 4 minuti di spot per ogni ora di contenuto visualizzata.

Gli abbonamenti “tradizionali” di Netflix non subiranno alcun cambiamento, né verrà introdotta la pubblicità per coloro che vogliono continuare a utilizzare il colosso dello streaming come hanno sempre fatto.

Questo nuovo piano sarà solamente un di più, che andrà a soddisfare una nuova fetta di mercato dopo le ultime perdite di utenti iscritti.

Netflix: quanto costa ora il piano tariffario

Netflix deve fronteggiare la crescita di competitori che diventa sempre più minacciosa. Ma, almeno per ora, non ha voluto aumentare nessun costo.

Al momento l’abbonamento “base” per un solo dispositivo costa 7,99 euro. Quello per due dispositivi 12,99 euro al mese e il “premium” ha un costo di ben 17,99 mensili e può essere condiviso su quattro dispositivi e consente una qualità del video molto più alta.

L’aumento di competitori ha fatto si che Netflix perdesse circa 200.000 abbonati solo nei primi tre mesi del 2022. A questa situazione l’azienda ha deciso di provvedere con il lancio di un nuovo piano di abbonamenti low cost con l’inserimento di pubblicità. Chissà come la prenderanno i più fedeli utenti.

Scritto da Chiara Sorice
Categorie Internet
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gasatori d’acqua: quale ordinare e le offerte

Piattaforme streaming 2022: ecco quali scegliere

Leggi anche
  • streaming1Piattaforme streaming 2022: ecco quali scegliere

    Ecco le migliori piattaforme streaming che si possono scegliere nel 2022 per guardare fil. serie-tv, sport

  • netflix 1Abbonamento condiviso su Netflix: fino a quando si potrà

    Su Netflix è sempre stato possibile condividere il proprio account con altri utenti. Ma, forse, non sarà più così

  • 
    Loading...
  • daznDAZN su Sky: quanto costa e cosa vedere

    DAZN è arrivato anche su Sky. Ecco quanto costa abbonarsi per vedere tutta la Serie A

  • amazonAmazon Prime: da settembre 2022 aumenta l’abbonamento

    Amazon Prime da settembre 2022 aumenterà l’abbonamento. Ecco perchè e cosa cambia per gli utenti

  • bitcoin: robot tradingAcquisti e bitcoin: un connubio sempre più forte

    L’ultima novità del settore sono i sistemi di trading automatico che sfruttano l’intelligenza artificiale per comprare, vendere o scambiare asset.

Contentsads.com