Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Docking station per computer, quali scegliere

Docking station

Le docking station possono trasformare il tuo laptop in un vero e proprio computer desktop. Scopri come

I notebook, i tablet, gli stessi smartphone diventano sempre più sottili e leggeri, sono comodi da utilizzare in viaggio o in movimento, ma hanno diverse pecche: ad esempio le porte USB non sono mai abbastanza.
Dunque, se i computer portatili sono un’alternativa validissima ai desktop, possono creare degli inconvenienti nel momento in cui abbiamo la necessità di gestire più periferiche.
La docking station può essere la soluzione ideale ai nostri problemi, facendoci superare i limiti alla produttività. Questo dispositivo infatti permette di collegare facilmente al nostro device un monitor, una tastiera, un mouse e altre periferiche trasformandolo così in un vero e proprio computer desktop.

Docking station pc

La docking station, postazione da tavolo alla quale collegare il portatile, è utile per rendere più performante il nostro pc.

Grazie a questo strumento si avranno a disposizione un maggior numero di porte USB, uscite video per monitor, connettori per tastiere, stampanti o hard-disk.

Al momento dell’acquisto è però necessario verificare che la docking station sia compatibile con il modello del nostro computer.

Ad esempio le stazioni universali sono quelle più versatili e si adattano facilmente a diversi sistemi operativi.
Dai prezzi più svariati, vanno da poche decine di euro a centinaia di euro, questi prodotti si differenziano soprattutto per caratteristiche e design: prima dell’acquisto è importante valutare il numero e la tipologia di periferiche che si intendono collegare al portatile.
Se abbiamo bisogno di poche porte Usb potremmo scegliere modelli più basic, altrimenti optare per quelli che dispongono di uscite per monitor HDMI e DVI o soluzioni integrate che combinano porte USB 2.0 e USB 3.0, connettori audio per cuffie e microfono, porte Gigabit Ethernet e altro ancora.

Docking station hard disk

Se abbiamo la necessità di collegare velocemente uno o più hard disk interni, ma non abbiamo a disposizione un case, una docking station per hard disk è quello che fa per noi.
Le docking station per dischi rigidi offrono infatti un rapido accesso ai dati salvati e permettono di recuperare, trasferire o archiviare file ed eseguire test o copie su più dischi rigidi.
Si risparmia tempo, eliminando la necessità di installare un’unità nel case del computer o di montarla in un box esterno.

Le docking station più sofisticate garantiscono inoltre un’ampia gamma di interfacce dati come porte USB e altri connettori.
Sarà sufficiente allocare il disco rigido nell’apposito alloggiamento, alimentarlo e collegarlo al pc o ad altri dispositivi.
Questa station è utile anche per clonare rapidamente due hard disk senza dover utilizzare un computer o comunque per controllarne il contenuto senza dover smontare e rimontare il case.

Migliori 3 offerte

Su Amazon è possibile acquistare la station più adatta alle nostre esigenze.

Ecco tre modelli disponibili online:

  1. I-tec Stazione dock USB 3.0 Dual per Notebook e Tablet
    Questa stazione universale rende estremamente confortevole l’uso di notebook, tablet o PC, velocizzando e facilitando il collegamento di tutti i dispositivi con un unico cavo USB 3.0 ad es. tastiere, mouse, dischi esterni, stampanti, sistemi audio, internet modem, monitor.
  2. DELL USB 3.0 Ultra HD Triple Video Docking Station D3100
    Questa dock compatta è in grado di collegare fino a 3 monitor al laptop, nonché dispositivi esterni e internet con un singolo cavo.
    Comprende 3 porte USB 3.0 e connessioni USB 2.0 per mantenere la compatibilità con le periferiche come hard disk esterni.
  3. Inateck Docking station universale
    Dal design compatto, questa dock versatile permette di utilizzare fino a 3 drive contemporaneamente; si tratta di un modello universale che è compatibile con Windows XP/Vista/7/8/10 (32bit e 64bit); Mac OS 10.X.

© Riproduzione riservata
Leggi anche