Manicure: strumenti e accessori per il fai da te

Articolo dedicato alle donne. La guida shopping degli strumenti principale che sono necessari per una manicure completa.

Per delle mani da sfoggiare sempre al meglio, ecco qui la guida pratica e la guida shopping dei prodotti da acquistare e da tenere in casa per poterti cimentare nella manicure fai da te. Il procedimento è lo stesso del negozio, però in questo modo puoi risparmiare soldi e avere la tua soddisfazione personale alla fine del lavoro.

Una volta che prenderai la mano, potrai sperimentarlo ogni volta che desideri, su di te, e anche sulle tue amiche. Seguiamo insieme i procedimenti e gli strumenti che ci occorrono.

Le forbici per le cuticole

Per fare una manicure con i fiocchi, il primo passo è munirci di una forbicina per eliminare le cuticole fuori posto. Le cuticole sono quelle pellicine che si formano intorno all’unghia che hanno il compito di proteggerla da batteri e infezioni.

Una volta cresciute troppo, però, risultano antiestetiche. Più che eliminarle del tutto, comunque, sarebbe meglio sistemarle verso l’interno perché potrebbero ricrescere più forti di prima se si tagliassero. Proponiamo, per iniziare la guida shopping, questo modello d’acquisto a poco prezzo. Sono forbici a punta sottile. In acciaio al carbonio e sono made in Italy.

Un altro paio di forbicine per le cuticole che vi proponiamo da acquistare su Amazon sono queste.

Le lame sono curve e sottili per un taglio preciso, temperate e affilate per offrire un’elevata capacità di taglio e una lunga durata, vi è una finitura lucida a specchio. Le forbici sono in acciaio al carbonio con rivestimento nichelato che è anti corrosione. La lunghezza della lama è di 15 mm, mentre la lunghezza totale è di 9 cm.

Quali lime usare per fare la manicure?

Le lime per la ricostruzione unghie sono fatte di plastica o cartone e sono rivestite di materiale abrasivo.

Sono più spesse rispetto alle classiche tipologie perché devono essere facilmente maneggevoli e maggiormente resistenti. Esistono di diversa forma e grana, poiché ognuna ha un diverso indice di ruvidità. Esiste una specie di lima più morbida e simile a una spugna, la troviamo in commercio a forma di parallelepipedo ed è chiamata buffer, o mattoncino. La grana del buffer è solo lievemente abrasiva. Dopo qualche ricostruzione, la lima deve essere sostituita perché si consuma in fretta.

Oltre che per motivi di igiene è meglio non tenere la stessa per troppo tempo. Le lime per le unghie le troviamo in commercio in diverse forme.

Esiste quelle a lima dritta, la quale serve a limare la lunghezza dell’unghia, artificiale e naturale e a definirne la forma (che può essere quadrata, a mandorla, ecc…). La lima curva invece, che è definita anche a banana o boomerang si utilizza per limare le unghie su tutta la loro superficie.

La forma la rende curva e pratica per definire la zona intorno le cuticole. La lima a mezzaluna (o jumbo) ha le caratteristiche della lima dritta e la lima curva, e infine vi è la lima rettangolare la quale si può utilizzare in alternativa alla lima dritta. Per fare la manicure, proponiamo queste 10 lime curve a grana 180/240. Hanno una forma ergonomica e sono adatte sia per unghie naturali che unghie artificiali.

Come buffer possiamo acquistare questo set da quattro pezzi di quattro colori diversi: arancio, blu, viola e rosa.

Come fresare le unghie?

La fresa è una lima elettrica che permette di rendere le unghie levigate in modo più preciso rispetto alle classiche lime per unghie. È più comoda perché è l’apparecchio che esegue il procedimento, basta avvicinarlo alle unghie stesse. In particolare, serve ad esempio per rimuovere una vecchia ricostruzione in gel o in acrilico, oppure, nella fase di ritocco, è necessaria per livellare la ricrescita di un unghia ricostruita, per un buon livellamento omogeneo e per ridurre una curvatura troppo marcata. Per scegliere una fresa di qualità, bisogna tenere a mente alcuni elementi, come ad esempio la classificazione in base all’alimentazione per calcolare anche il livello di sicurezza dell’apparecchio, per la tensione, che deve essere possibilmente bassa, perché risulta più sicura.

Un’altra classificazione è data dal numero di giri. ll numero di giri di una fresa per unghie di livello professionale deve essere almeno di circa 25.000/30.000 giri al minuto. In questo modo l’apparecchio non rischia di surriscaldare troppo l’unghia perché mantiene basse le vibrazioni. Inoltre il dispositivo deve essere in grado, a questa velocità, di togliere il gel e la vecchia ricostruzione. Vi deve essere anche l’aspiratore per eliminare le polveri prodotte, con impugnatura ergonomica per i mancini. Le punte per frese esistono sia metalliche già pronte all’uso, e si presentano con rivestimenti diamantati, di diverse forme, tra cui la nota forma cilindrica, e diversi tipi di granatura, tra cui quella fine, quella media, e quella grossa. Oppure, in commercio, potete trovare le frese metalliche cilindriche su cui va inserito a pressione un piccolo cilindro di carta vetrata che bisogna sostituire una volta che viene consumato.

Le punte delle frese pronte all’uso, una volta usate, bisogna ricordarsi che, prima di essere riutilizzate, devono essere disinfettate per igiene personale. Per quanto riguarda l’uso della fresa, dobbiamo considerare che bisogna acquisire una buona manualità nell’impugnarla. Essa va afferrata come una penna per scrivere. È bene appoggiare sul tavolo di lavoro la parte inferiore della mano per avere una presa stabile, mentre, con l’altra, si tiene il dito su cui vogliamo iniziare, che sia su di noi o su una cliente. È importante considerare che la fresa va utilizzata senza rimanere per troppo tempo fermi in un punto dell’unghia. Bisogna continuamente girare e prestare molta attenzione e delicatezza all’operazione perché altrimenti si rischia di rovinare la pelle o l’unghia stessa.

JCMASTER fresa per unghie

Se siete interessate all’acquisto di una fresa per le unghie, vi consigliamo la JCMASTER che è un modello ottimo. Su Amazon possiamo acquistare sia la fresa singola in vari colori e modelli, oppure l’intero set che è composto da sei pezzi che hanno la funzione di creare la forma, affilare, levigare, lucidare l’unghia. Ha lunga durata, ed è facile da pulire e disinfettare. Se teniamo parecchio alle nostre unghie, questo è un ottimo prodotto su cui investire. Nel caso volessimo essere precise e attente all’intera procedura è consigliato l’acquisto dell’intero set, così da riuscire a gestire al meglio e in modo più veloce le vostre unghie, rispetto ad usare solo la lima classica, manualmente. Comprando il pacco completo potrete essere sicure di fare un ottimo lavoro su voi stesse, le vostre amiche o le vostre clienti.

Beurer MP 60 Set Professionale

Un altro ottimo metodo per gestire la fresatura delle unghie, è l’utilizzo di questo apparecchio professionale che anch’esso è elettrico ed è dotato di nove pezzi intercambiabili adatti a trattare nel miglior modo le vostre unghie. Inoltre sono inclusi delle parti anche per rimuovere i calli. Si può utilizzare sia per le mani che per i piedi. Nell’ordine del pacco, troverete inclusa anche la custodia per mantenere tutti i componenti in ordine.

Manicure/Pedicure

La manicure e la pedicure sono la cura dei piedi e delle mani. Oltre a prenderci cura del viso e del corpo, non dobbiamo dimenticare che anche le mani e i piedi fanno la loro scena se ben presentabili e che comunque sono parti che una donna dovrebbe sempre mostrare in bellezza. Quella volta ogni tanto, ci fa bene estrapolare un po’ di tempo dalla frenesia della giornata e sistemare piccoli particolari che ci fanno sentire più belle. La manicure e la pedicure più classiche prevedono l’immersione dei piedi o delle mani in acqua calda versata in una bacinella per almeno un quarto d’ora.

Una volta che abbiamo rilassato le mani e i piedi, possiamo passare alla cura delle cuticole, così da farle rientrare in dentro e da donare un aspetto più curato e presentabile alle stesse mani, o ai piedi, a seconda di quale parte dobbiamo trattare. Questo procedimento si fa con l’apposita forbicina. Prima però di spingerle in dentro con la forbice, possiamo fare uno scrub con zucchero e olio di mandorla intorno all’unghia, per fare in modo di ammorbidire le pellicine. In seguito è bene limare le unghie per regalare più omogeneità e regolarità.

Possiamo finire in bellezza con un bello smalto colorato e l’applicazione del top coat che riesce a fissare meglio lo strato di smalto sottostante così da donare più lucentezza e più durata al colore. Come ultimissimo step, regaliamo alle nostre mani e ai nostri piedi un po’ di idratazione con delle buone creme per le mani. La nostra manicure e la nostra pedicure, con pochi semplici gesti, sono pronte come fatte in negozio.

Le migliori creme per le mani

Le creme per le mani vengono utilizzate alla fine di tutto il lavoro e servono per idratare e proteggere le mani e le unghie. Tra le migliori vi è l’Olio Di Argan Phytorelax Crema Mani & Unghie da 100 ml. È al 100% naturale con puro olio d’Argan da coltivazioni biologiche. Non contiene parabeni, siliconi, coloranti e oli minerali.

Un’altra ottima crema per le mani è questa della Nivea. È nutriente con una formula con burro di karitè: rafforza la pelle, è idratante, e rende le mani vellutate. È adatta per donne di ogni età e a tutti i tipi di pelle. È priva di oli minerali ed è dermatologicamente confermata.

Aveda 54913 Crema Mani

Un’ottima crema per le mani scontata a 26€ è questa dell’Aveda. È adatta sia per uomo che per donna. La crema è leggera e profumata. È stata valutata molto positivamente da quasi tutti gli utenti. Se vuoi un’idratazione profonda per le tue mani secche e screpolate, questa è la crema che fa per te.

Scritto da Carola Mannato
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come eliminare definitivamente account instagram

Manicure fai da te, tre consigli utili e pratici

Leggi anche
  • asciugacapelliAsciugacapelli: guida all’acquisto

    L’asciugacapelli è uno strumento utile per la bellezza della chioma e i modelli in circolazione sono talmente tanti che ognuno può trovare quello adatto.

  • karkadèKarkadè, i benefici e come prepararlo

    Il karkadè è una bevanda che ha notevoli proprietà e che potete consumare in qualsiasi momento della giornata per giovare di tutti gli aspetti.

  • olio di NeemOlio di Neem: dove ordinarlo online

    L’olio di Neem si usa per molteplici campi: dalla pulizia della casa alle piante sino a creme e lozioni per la pelle e il cuoio capelluto.

  • 
    Loading...
  • phon (2)Phon per capelli ricci: i migliori modelli

    Il phon per i capelli ricci deve essere dotato di una serie di accessori come il diffusore in modo da garantire una ottima chioma.

  • semi di linoSemi di lino: i benefici e dove ordinarli

    I semi di lino sono prodotti fondamentali, non solo per il benessere dell’organismo, ma anche per la salute del capello.

Contents.media