Panca multifunzione: quali sono le più costose

Una panca multifunzione professionale in casa è come avere una vera e propria palestra domestica.

Per molti atleti, soprattutto quelli più esperti ed esigenti, recarsi in palestra può rappresentare una limitazione. Il tempo a disposizione è spesso scarso e diventa ancora più ristretto pensando ai minuti impiegati per il tragitto, per la ricerca del parcheggio e per cambiarsi prima e dopo l’allenamento.

Tutto tempo rubato all’attività fisica che potrebbe essere tranquillamente recuperato se ci fosse la possibilità di allenarsi in casa. Pensare di avere una palestra in casa a disposizione h24, da vivere senza stress e patemi d’animo, può sembrare quasi un sogno. Ma una soluzione c’è. Oggi è possibile allestire una palestra domestica vera e propria, acquistando una panca multifunzione. Si tratta di un prodotto ormai molto diffuso sul mercato che accontenta tutte le esigenze e le fasce di prezzo.

Chi vuol spendere poco, troverà la sua panca multifunzione economica, anche a meno di 100 €. Ovviamente dovrà accontentarsi, perché quella panca non avrà caratteristiche professionali e sarà adatta solo per i principianti. Chi aspira ad avere in casa un attrezzo che possa accontentarlo in pieno nei suoi allenamenti dovrà spendere un po’ di più. In alcuni casi anche molto di più. Con la soddisfazione, però, di poter disporre in casa di un macchinario in grado di competere con le prestazioni di quelli usati abitualmente in palestra.

Cos’è una panca multifunzione

La panca multifunzione è un attrezzo ideato per compiere diversi esercizi su un unico macchinario. E’ una specie di palestra concentrata in poco spazio pensata per allenare tutti i gruppi muscolari. Per utilizzarla al meglio, occorre sfruttare tutte le impugnature e le posizioni di cui è dotata. La panca multifunzione non è in grado di correggere eventuali errori di esecuzione. I soggetti meno esperti dovrebbero farsi assistere, almeno in una prima fase, da un personal trainer.

Esistono vari tipi di panche multifunzione. Dalle panche reclinabili con supporto per leg-extension e leg-curl, a macchinari molto più sofisticati con tecnologia a carrucola. In caso di acquisto di una panca multifunzione, i fattori fondamentali da valutare sono i seguenti:

  • Dimensioni. Elemento importantissimo, anche perché legato alla disponibilità dello spazio in casa. Come regola generale, occorre essere a conoscenza che le panche più complete sono anche quelle più ingombranti.
  • Peso. Questo fattore va messo in relazione con il precedente. Più completa sarà la macchina, maggiore sarà anche il peso. Ad aumentare ulteriormento il peso del macchinario possono concorrere anche gli accessori in dotazione e i materiali utilizzati per realizzarlo. Non va dimenticato che un utilizzatore molto pesante dovrà scegliere necessariamente un modello di panca multifunzione solido e robusto.
  • Funzioni base. Le panche sono composte generalmente da manubri, bilancieri, pedana e schienale reclinabile.
  • Accessori. Spesso, specie nei modelli più economici, vanno acquistati a parte. In caso di acquisto, occorre quindi determinare la loro incidenza sul costo totale.
  • Materiale. Un materiale solido e robusto garantisce una maggiore durata nel tempo dell’attrezzo. In genere, i modelli più affidabili sono realizzati in ferro e acciaio.
  • Design. Ovviamente, questo elemento non incide sulla qualità dello strumento. Trattandosi però di un oggetto da inserire all’interno della propria casa, occorre anche valutare con attenzione l’impatto estetico della panca multifunzione con il resto dell’arredamento.

Esercizi panca multifunzione

Le note illustrative di molti modelli di panche multifunzione evidenziano il nome di alcuni esercizi, tra i più comuni, che possono essere svolti mediante l’ausilio dell’attrezzo. Vediamone alcuni.

Leg curl

Il Leg curl è un esercizio con sovraccarichi, mirato prevalentemente alla stimolazione dei muscoli ischio-crurali e di altri muscoli flessori del ginocchio. Le tipologie principali dell’esercizio sono:

  • Lying leg curl, da eseguire distesi proni
  • Standing leg curl, da eseguire in piede, unilaterale
  • Seated leg curl, da eseguire da seduti.

Tutte queste modalità condividono il movimento di flessione della gamba sulla coscia, in grado di stimolare il gruppo muscolare composto da bicipite femorale, semimebranoso e semitendinoso. Vengono coinvolti anche altri muscoli quali il popliteo, il sartorio e il gracile. Il Leg curl disteso prono è la tipologia più popolare e diffusa. L’esercizio va eseguito, stando in posizione distesa prona sulla panca della macchina. Si parte con con le ginocchia estese situate allo stesso livello dell’articolazione della macchina e i cuscinetti dietro le caviglie. Durante l’esecuzione bisogna flettere le ginocchia, avvicinando ai glutei i cuscinetti posizionati dietro le caviglie. In fase discendente occorre riaccompagnare il lento ritorno alla posizione iniziale. La schiena deve essere tenuta sempre dritta. Ricordarsi di espirare, ossia svuotare i polmoni, durante la fase di contrazione ed inspirare, riempire i polmoni, durante la fase di rilascio.

Butterfly

Si tratta di un ottimo allenamento per l’implemento dei muscoli delle spalle. Questo esercizio non richiede pesi o sforzi particolari, se non la capacità di restare il più possibile con i piedi sollevati da terra. Per dare vita a questo tipo di allenamento bisogna appendersi con entrambe le mani e sollevarsi. Dopo aver afferrato la sbarra, bisogna quindi restare appesi il più a lungo possibile, senza mettere i piedi a terra. Successivamente, si sollevano le gambe, portandole verso il petto, con l’obiettivo di incidere anche sulla muscolatura addominale. Le braccia devono esser ben larghe ed equidistanti.

Butterfly inversa

Altrimenti detto estensioni trasversali delle spalle. Si parte posizionandosi sulla macchina specifica con il busto verticale, la schiena nella sua posizione di forza, le anche flesse, le gambe semiflesse ed i piedi in avanti, pronti a spingere per stabilizzare il movimento durante l’esecuzione.

  • Versione con maniglie. Afferrare le maniglie con presa prona e spalle intraruotate. La regolazione del sedile deve prevedere che le mani siano alla stessa altezza delle spalle.
  • Versione con rulli per i gomiti. Appoggiare i gomiti all’interno dei rulli con il sedile regolato in modo che spalle e gomiti siano allo stesso livello.

Obiettivo dell’esercizio è addurre le scapole ed ‘estendere le spalle sul piano trasversale fino al massimo consentito senza forzature.

Estensioni per tricipiti su panca inclinata con manubri

Impugnare un manubrio per mano e stendersi in posizione supina sulla panca Portare le braccia e i manubri verso l’alto. Piegare, quindi, lentamente i gomiti, portandoli in linea con le spalle, per poi abbassare i manubri dietro la testa. Restare in questa posizione per qualche secondo. Distendere lentamente i gomiti e portare i manubri verso l’alto.

Pullover con bilanciere

Sdraiarsi in posizione supina sulla panca piana con glutei, parte alta della schiena, scapole e testa a contatto con essa e i piedi appoggiati al terreno. Le spalle devono essere flesse il più possibile, mentre i gomiti, quasi completamente estesi, non devono appartare modifiche nel loro angolo durante tutto l’esercizio. Nel corso dell’esecuzione, le mani sul bilanciere devono avere una distanza simile a quella tra le spalle. L’esercizio consiste nell’estendere o estendere/addurre le spalle fino a portare il bilanciere in posizione quasi perpendicolare al terreno. L’esecuzione termina quando la barra raggiunge la posizione sopra la fronte.

Vogatore con bilanciere

Altrimenti noto come Single Dumbell Rower. Può essere svolto per entrambi i lati. In questa descrizione ci riferiremo a quello di destra (per farlo a sinistra basta invertire). Si parte con il ginocchio destro appoggiato sulla panca e il piede sinistro appoggiato a terra. La mano sinistra deve essere appoggiata sulla panca per garantire un maggiore equilibrio. La mano destra regge il manubrio con presa neutra. Il quadro completo di partenza prevede il busto parallelo al pavimento la schiena nella sua posizione di forza, il braccio destro perpendicolare al pavimento e la scapola destra abdotta. L’esecuzione dell’esercizio consiste nell’addurre le scapole e nell’estensione della spalla destra, assieme ad una contestuale flessione del gomito, senza che si verifichi nessuna torsione del busto. L’esecuzione termina quando il gomito raggiunge il piano del corpo o lo supera.

I modelli più costosi

E’ il momento ora di scoprire i modelli più costosi di panche multifunzione. Non fatevi spaventare dai prezzi di questi macchinari, effettivamente piuttosto elevati. Si tratta di attrezzi di grandissimo livello, pensati per essere utilizzati da atleti esperti ed esigenti. Ricordiamo, inoltre, che per accedere alle palestre si paga. Con il passare del tempo si potrà, quindi, ammortizzare l’esborso del cospicuo quantitativo di denaro, perché non ci sarà più la necessità di spendere per la palestra.

Finnlo Autark 2600

L’Autark 2200 di Finnlo è una panca multifunzione che fornisce quasi tutte le possibilità per un allenamento completo. La rotazione della puleggia laterale (160°) permette une ampiezza massimale dei movimenti. Essendo regolabile anche in altezza, consente una vastissima gamma di esercizi. Prevede: 4 posizioni per il Leg curler che si adattano a tutte le taglie di gambe per un allenamento professionale, butterfly, panchina, pressa, bicipite, addominali, latissimus seduto, muscoli della schiena, vogatore, flessione. La panca è caratterizzata da un robusto telaio in acciaio e cuscinetti a sfere. Il sedile è regolabile per garantire un’ergonomia perfetta. Il blocco di pesi di 80kg, è diviso in 16 pesi di 5kg, facilmente combinabili.

Caratteristiche:

  • Peso massimo dell’utente: 120kg
  • Peso massimo del carico: 90kg
  • Dimensioni: (L x l x h): 165 x 145 x215 cm
  • Spazio richiesto: 200 x 225 x 215 cm
  • Colori: antracite/nero
  • Peso: 286,9kg
  • Garanzia: 2 anni

Hammer – Panca multifunzione Multigym Maximum M5

Dall’azienda tedesca Hammer, la panca Multigym Maximum M5, dalle prestazioni (e prezzo) al di là dell’immaginabile. L’attrezzo offre la possibilità di realizzare moltissimi esercizi per un allenamento muscolare ultracompleto. Può essere utilizzata da soli oppure in due persone. Questa caratteristica la rende ideale per allestire una palestra domestica a disposizione del singolo, della coppia, della famiglia o di una piccola comunità.

Caratteristiche:

  • Butterfly, panca, bicipedi, neck press, esericizi addominali, lavoro per la schiena, set completo per le gambe.
  • Carica massima 2 X 96 Kg + Pressa a gambe inclusa
  • Dimensioni prodotto (L x l x h) : 245 x 260 x 216 cm,
  • Garanzia : 3 anni

DKN Studio 9000 con Leg Press

La stazione multifunzione DKN Studio 9000 è un attrezzo completo che permette di allenarsi in totale sicurezza, con una vasta gamma d’esercizi, facilmente eseguibili. Questa macchina è equipaggiata con Leg Press, una sezione specifica studiata per l’allenamento delle gambe. Il prodotto arriva smontato, corredato però da minuziose istruzioni per il montaggio, che si rivela più semplice del preventivato.

Manutenzione panca multifunzione

Come abbiamo visto l’acquisto di una panca multifunzione professionale comporta una spesa non indifferente. Diventa quindi necessario porre attenzione alla manutenzione della macchina, con l’obiettivo di assicurarne una lunga durata in piena efficienza. L’aspetto manutentivo più importante è la lubrificazione. Vediamo quali sono le caratteristiche ideali del prodotto lubrificante per una panca multifunzione:

  • Massima adesione alle superfici.
  • Minima attitudine ad aggregare corpi estranei grazie a caratteristiche di repellenza a polvere, sporco, acqua.
  • Lunga durata per ridurre al minimo il tempo di fermo macchina.
  • Minima usura delle parti meccaniche.
  • Massima capacità di proteggere dalla corrosione e dall’ossidazione.
  • Minima quantità impiegata con conseguente riduzione dei costi e dell’impatto ambientale
  • Minima tossicità, nel rispetto degli esseri viventi e dell’ambiente.

Interflon® Lubrificante Fin Super + Teflon®

Fin Super di Interflon® è il lubrificante in grado di garantire da solo tutte queste importanti caratteristiche. Questo prodotto sperimenta una tecnologia non convenzionale che ha cambiato il concetto di lubrificazione, raggiungendo livelli di elevata efficienza a bassissimo coefficiente d’attrito. Esso si basa sulla lavorazione delle particelle di Teflon®, il materiale polimerico solido con il minor coefficiente di attrito possibile. La pellicola di Teflon® che si crea sul materiale lubrificato è molto aderente e altrettanto resistente. La sua durata è notevole e, oltre a lubrificare, svolge delle prestazioni protettive elevatissime contro ossidazione e corrosione. Consigliatissimo!

Scritto da Alessandro Buccini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Panca multifunzione: quali sono le più economiche

Chuck Taylor e la vera storia delle Converse

Leggi anche
  • cyber monday amazonCome disdire Amazon Prime: i passaggi per evitare il rinnovo

    Amazon prime: come disdire rinunciando ai servizi inclusi nella promozione. Tutti i passaggi da seguire per recedere dall’abbonamento.

  • offerte zalandoZalando, come si può annullare un reso?

    Ci sono vari modi per annullare un reso Zalando se si decide di tenere l’articolo.

  • scarpe primaverili da uomoScarpe primaverili da uomo: i trend del 2021

    Le scarpe primaverili da uomo si distinguono in base a vari modelli, quali calzature da ginnastica, ma anche eleganti come le polacchine.

  • 
    Loading...
  • ebayEbay: come funziona e perché viene utilizzato in tutto il mondo

    Vendere o acquistare in tutta sicurezza: Ebay come funziona

  • modaIIShein, come annullare un ordine: le informazioni

    Hai cambiato idea su un ordine fatto? Ecco tutte le istruzioni su Shein, come annullare un ordine.

Contents.media