Net-a-Porter: come riuscire a vendere sull’e-commerce di alta moda

Net-a-Porter, leader globale nel luxury fashion e-commerce, continua ad accrescere anche nel 2021 il suo fatturato.

Net-a-Porter, leader globale nel luxury fashion e-commerce, continua ad accrescere anche nel 2021 il suo fatturato. La pandemia da Covid – 19 e la conseguente impossibilità per molti di spostarsi dal proprio luogo di dimora hanno incrementato gli acquisti online.

Net-a-Porter nasce nel 2015 dalla fusione di due grandi rivenditori, YOOX, fondato da Federico Marchetti e Net-a-Porter, appartenente a Natalie Massenet. Oggi la piattaforma vanta al suo interno 800 marchi degli stilisti di moda del momento.

L’e-commerce, altamente selettivo, consente all’acquirente di acquistare capi d’abbigliamento di brand d’alta moda a prezzi competiti.

Net-a-Porter: genesi dell’e-commerce

Quando la piattaforma nacque si rivolgeva solo a marchi di alta moda, mentre oggi, al contrario, anche i designer più giovani e controcorrenti possono avere la possibilità di vendere i propri prodotti all’interno del suo spazio.

I capi d’abbigliamento che, quindi, un potenziale acquirente può trovare solo differenti ed eterogenei: alta moda, ma, anche, streetwear, vestiti da sposa, contemporary e fitness.

Net-a-Porter: perché affidarsi all’e- commerce per la vendita?

L’e-commerce consente al venditore di avvicinare un vasto bacino d’utenza ai propri prodotti, attraverso una piattaforma sicura: questo abbatte i tempi per la ricerca di soluzioni alternative alla vendita dei capi di magazzino.

Net-a-Porter lancia il The Vanguard Program

Net-a-Porter oggi si rivolge, anche, ai brand emergenti grazie al The Vanguard Program.

L’incubatore presenta per ogni nuova stagione quattro designer sconosciuti ma di grande talento a cui consente la vendita sulla piattaforma.

Il programma si sviluppa in due differenti modalità: da un lato vi è il mentorship, ovvero giornate di studio sul business, il buying e le pubbliche relazione, dall’altro la vendita diretta sull’e-commerce che vanta una reputazione di qualità e possibilità infinite.

Net-a-Porter: come diventare venditori?

Per poter diventare venditori su Net-a-Porter è possibile, se non si viene avvicinati direttamente dalla sede, contattare la piattaforma, attraverso i recapiti presenti sul sito. È necessario evidenziare la qualità e la creatività della propria “arte”, distinguendola dai marchi del settore. L’e-commerce, infatti, è molto selettivo nella scelta dei venditori, i quali, se non rientrano nei “top” dell’alta moda, devono distinguersi per inventiva e qualità.

Scritto da Miriam Bocchino
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come funziona Colvin? L’e-commerce dove acquistare fiori e piante

Come effettuare acquisti su Westwing: guida pratica e preziosi consigli

Leggi anche
  • offerte eurospin giugno 2020Offerte Eurospin giugno 2020: le promozioni

    Tutti i migliori prodotti in promozione sul volantino Eurospin di giugno 2020.

  • abbigliamento donnaAbbigliamento donna: le migliori idee per gli acquisti

    Articolo dedicato alle donne che amano vestirsi alla moda e sempre al top

  • 
    Loading...
  • jeansCome scegliere un Jeans da uomo: consigli di stile

    Il jeans è uno dei capi saldi del guardaroba : strappati o classici, ecco qualche consiglio e i modelli che non possono mancare nel guardaroba.

  • Tacco 12Tacco 12: il modo migliore per sedurre un uomo

    Le scarpe con il tacco hanno lo stesso effetto per molte donne: riconfermano la loro bellezza e le fanno sentire sicure di sè.

  • saldi MilanoSaldi Milano 2018: date e informazioni utili

    Articolo dedicato agli amanti dello shopping. La data di inizio saldi 2018 a Milano è il 5 gennaio.

Contents.media