Notizie.it logo

Come arredare casa in stile moderno: consigli utili

come arredare casa

Dai colori ai materiali, dai mobili fino alle tende, le migliori soluzioni per arredare casa in stile moderno.

Tutti amano rispecchiarsi nella propria casa. E’ un modo per esprimere personalità, gusto e creatività. Chi ama vivere in ambienti sobri, eleganti e funzionali, è certamente attratto dalla modernità. Ecco allora alcuni consigli su come arredare casa in stile moderno.

Come arredare casa

Sempre più persone puntano sul moderno per arredare casa. Quali sono le ragioni del successo di questo stile? La risposta è nel suo carattere di essenzialità, in grado di soddisfare esigenze estetiche quanto bisogni di praticità. Ma anche nella sua flessibilità, che ci permette di modulare gli ambienti a nostro piacimento. Un altro elemento da tenere in forte considerazione è il suo impatto scenografico. Arredare casa in stile moderno significa, infatti, attuare una saggia gestione delle componenti dello spazio interno, giocando più sui dialoghi che sul singolo protagonismo.

A tutto questo potrebbe aggiungersi anche un po’ di “esotismo”, in quanto spesso un arredamento moderno coincide con precise citazioni geografiche, come ad esempio il Giappone o l’Europa del Nord.

Rilassante e decisamente minimalista, il moderno necessita di essere ben calibrato per raggiungere i giusti equilibri che lo caratterizzano. Uno stile che funziona sempre, sia in un’abitazione piccola che in una molto grande, perfetto anche per loft e villette.

Arredamento moderno

Un arredamento moderno si caratterizza per forme pulite, essenziali e lineari. Linee, forme, materiali e colori, niente può essere pensato come un’entità indipendente. Lo stile moderno prevede originalità e qualche tocco di imprevedibilità e anche dissonanze. Il tutto all’interno di spazi liberi ammantati di luminosità.

Per i pavimenti, la soluzione migliore per ottenere uno stile moderno, è il gres porcellanato. Il gres è in grado di sostituirsi alle alternative tradizionali (parquet, laminati, resine, marmi, etc.), imitandone le forme estetiche. L’effetto scenico è, quindi, garantito, accanto a una maggiore solidità e resistenza. Il gres è anche molto semplice da pulire e non ha bisogno di cure e attenzioni particolari.

Per quanto riguarda i colori, le scelte possono essere molteplici.

Il contrasto cromatico bianco e nero, sempre attuale e elegante, è una delle soluzioni più ricorrenti. Con il total white si ottiene grande luminosità, facendo sembrare grandi anche stanze di dimensioni ridotte. Il bianco insieme a una misura calibrata di elementi in legno è spesso dominante negli arredamenti “zen” in stile giapponese.

Molto in voga è anche l’utilizzo dei grigi, con un implicito richiamo all’estetica post-industriale. Proprio per questa sua vocazione, il grigio è particolarmente adatto per ambienti in stile loft, a mò di citazione della loro radice storica. Non è detto che arredare casa in stile moderno voglia dire rinunciare a tinte decise e toni pastello. Dipingere un’intera parete con un colore molto accesso è un’espediente molto usato dagli interior designer per dare all’ambiente un tocco di originalità e un carattere più prorompente, delineando una sorta di effetto quinta.

Arredare casa in stile moderno vuol dire creare un’ambientazione perfetta per i nostri momenti di attività e relax.

“Caldo” e “freddo” devono dialogare in questi spazi senza equivoci. Da questo punto di vista, diventa fondamentale installare un adeguato impianto di illuminotecnica, per donare alla nostra casa la giusta atmosfera. Le collocazione delle luci deve essere studiata anche per esaltare elementi dettagli che si vogliono evidenziare.

Mobili casa

Nella nostra casa in stile moderno tutto deve scorrere piacevolmente, al ritmo del nostro tempo quotidiano. Un ottimo escamotoge potrebbe essere l’impiego di porte scorrevoli a scomparsa. Il risultato? Più praticità, meno ingombro, maggiore sintonia estetica con gli altri arredi.

Nella scelta dei mobili, nulla è stabilito, tutto è concesso. Purché si tenga sempre conto dei principali elementi caratterizzanti del moderno. I mobili da scegliere per arredare casa secondo questo stile devono avere quindi un design geometrico, ispirato da linee semplici e pulite, pensato in chiave componibile. In tale contesto, può rientrare anche qualche elemento di contaminazione, ad esempio uno specchio antico o un quadro d’epoca. Si tratta di soluzioni solo apparentemente dissonanti che in realtà tendono a rafforzare la forza e il carattere dell’insieme.


Tende d’arredo

Nell’arredare casa in stile moderno, bisogna fare molta attenzione nella scelta delle tende.

Occorre anzitutto valorizzare l’atmosfera di luminosità e spazialità costruita attraverso tutti gli altri elementi. Vanno, inoltre, salvaguardati il carattere di sobrietà e il rigore geometrico degli ambienti. Le tende d’arredo in stile moderno hanno quindi forme lineari e tinte chiare e uniformi, ed sono totalmente prive di orli e ricami. Per farle scorrere, è consigliabile l’impiego delle rotaie, molto più discrete e meno invasive dei tradizionali bastoni.

© Riproduzione riservata
Leggi anche