Notizie.it logo

Ventilatore portatile: i modelli e le offerte

ventilatore portatile

Ecco i modelli di ventilatore portatile per ottenere un po' di refrigerio in estate.

L’estate è finalmente arrivata e con lei ancora il temuto caldo difficile da tollerare. Per contrastare le calde giornate estive e combatterlo, uno dei possibili rimedi è sicuramente il ventilatore portatile di cui esistono tantissimi modelli. Ecco tutte le offerte che sono disponibili online da non lasciarsi sfuggire.

Ventilatore portatile

La tecnologia sta facendo importanti passi ed è sempre più facile trovare in commercio dei ventilatori portatili che aiutano a donare un po’ di refrigerio e freschezza nelle assolate giornate estive. Si tratta di strumenti che non sono molto ingombranti e potete posizionare in qualsiasi stanza della casa proprio per rinfrescare ogni ambiente.

Si tratta di un apparecchio che è conveniente, non solo dal punto di vista economico, ma anche energetico, in quanto permette di risparmiare pochissimo e abbassare i costi dei consumi. Per capire quale acquistare, ci sono alcuni fattori da valutare prima di decidere la tipologia di ventilatore portatile adatta a voi.

I fattori da considerare per l’acquisto di questo dispositivo sono i seguenti:

Resistenza: deve essere di materiale robusto, utile a durare nel tempo e prevenire gli urti.

Alcuni modelli sono in metallo, mentre altri in plastica dura.

Sicurezza: i modelli più economici solitamente non hanno la grata ed è un problema soprattutto se avete bambini piccoli in casa. Optate per un modello che sia sicuro per il bene dei componenti della famiglia.

Quantità del rumore prodotto: a prescindere da dove lo utilizzate, meglio scegliere un modello che sia silenzioso in modo da non disturbare le persone che sono nella stanza insieme a voi. Si consiglia di optare per una ventola silenziosa intorno ai 50 decibel.

Peso: un altro fattore importante e, dal momento che si tratta di un apparecchio portatile, meglio scegliere un modello leggero in modo da spostarlo senza problemi o sovraccarichi da una stanza all’altra.

Ventilatore portatile: modelli

Scegliere un ventilatore portatile non è mai facile, anche perché sono tantissimi i modelli presenti sul mercato che tendono a distinguersi per via della tipologia di alimentazione che solitamente usano. In tal senso, ci sono due categorie: ventilatori portatili a batteria e USB.

I ventilatori a batteria, come dice il nome, hanno bisogno di una batteria per poter funzionare.

Può essere portato e usato ovunque, anche in spiaggia o ufficio. Dispongono di una ottima impugnatura ergonomica in modo che possiate anche tenerlo in mano, dal momento che non ha bisogno di nessun appoggio particolare.

I ventilatori USB sono tecnologici e molto comodi. Hanno bisogno di essere collegati a un computer o un alimentatore usb. In questo modo potete usarlo vicino al proprio computer limitando anche il consumo energetico e, allo stesso tempo, rinfrescare l’ambiente circostante.

Tutti i modelli a disposizione in commercio hanno la possibilità di regolare la velocità delle pale e la potenza dell’aria che fuoriesce per rinfrescare le stanze della casa. Ci sono poi anche mini ventilatori a batteria a clip che potete mettere sullo schermo del pc, altri ancora si possono tenere in mano o su una superficie più grande. Alcuni sono a pile e basta accendere il pulsante per farli funzionare, mentre altri ancora sono ventilatori da tavolo USB per cui basta inserire il cavetto in una entrata USB in modo da rinfrescarvi e sopportare meglio le giornate di caldo.

Ventilatore portatile Amazon

Per chi fosse interessato a un apparecchio di questo tipo in modo da sopportare meglio la calura estiva, sull’e-commerce si trovano ottime offerte e promozioni che si consiglia di valutare con attenzione e da non lasciarsi sfuggire.

Cliccando sulla foto è possibile visualizzare la gamma di prodotti relativi all’articolo. Ecco cosa propone Amazon per quanto riguarda il ventilatore portatile.

1)Fitfirst ventilatore personale da tavolo USB

Un ventilatore fornito con due batterie che può funzionare in modalità wireless per 2 o 4 ore. Quando l’energia o la corrente manca, potete lo stesso godervi dell’aria fresca. La ventola funziona sia a batteria, ma anche alimentata con cavi USB, quali alimentatore, laptop, ecc. Le lame sono molto grandi e il motore è potente. Raffredda e mantiene gli spazi ventilati. Ha due impostazioni di velocità e una testa rotante da 360°. Molto robusto e resistente, oltre a essere perfetto per varie stanze della casa.

2)Samione mini ventilatore USB

Un ventilatore da tavolo molto silenzioso, potete anche metterlo sulla scrivania o anche sul computer. Realizzato in ABS di ottima qualità dalla struttura fissa. Le pale sono leggere, ma comunque resistenti.

Non crea disturbo o rumore. La maniglia è pieghevole e funge sia da ventilatore portatile, ma anche da tavolo. Molto piccolo, potete anche tenerlo in borsa e usarlo all’occorrenza. Si alimenta con un cavo USB ed è molto sicuro da usare.

3)AGPTEK Ventilatore portatile a mano USB

Molto piccolo, ma dalle tantissime funzioni. Dispone di cinque lame, 3 venti, più volume d’aria, rinfresca per tutta l’estate. Usa una batteria ricaricabile, in seguito alla quale può funzionare per molto tempo. Potete posizionarlo su un tavolo o anche portarlo ovunque in giro. Disponibile nei colori blu, bianco e rosa.

Chi non ama il ventilatore portatile può optare per dei ventilatori a colonna di cui sono tantissimi i modelli a disposizione.

© Riproduzione riservata
About Simona Bernini
Amo leggere e andare al cinema. Sono una teinomane. Parigi è la mia casa.
Leggi anche
  • Immagine in evidenza predefinita Offerte ShoppingZurich ConnectZurich Connect, l'assicurazione online che ti permette di risparmiare sulla tua assicurazione auto e moto e di avvalerti di un servizio ...