Televisioni: quali sono le differenze tra plasma e 4K

Le televisioni al plasma sono state soppiantate dall’OLED. Le tv OLED a 4K sono oggi il top della categoria

Il passaggio dal plasma al 4K racconta una sorta di “epopea” dello sviluppo di tecnologie e mode che contraddistinguono il mercato delle televisioni. Come in ogni competizione, il campo decreta vincitori e vinti. Fino a pochi anni fa, gli inviti all’acquisto nei negozi di elettrodomestici segnalavano le televisioni al plasma come top della categoria nel settore dei grandi formati.

Oggi sono praticamente sparite, soppiantate da nuove tecnologie come l’OLED e dal trionfo dell’Ultra HD e del 4K. Tutto è accaduto molto rapidamente. Vediamo come è perché.

Caratteristiche televisioni al plasma

Lo schermo al plasma, altrimenti definito PDP, acronimo della sigla Plasma Display Panel, è stato inventato nel 1964, nell’ambito di ricerche effettuate nell’Università dell’Illinois. E’ una tipologia di schermo piatto, utilizzata per realizzare monitor e televisioni. Questa tecnologia prevede la presenza di numerose piccole celle riempite con una miscela di gas inerti (neon e xeno).

Attraverso lo stimolo generato da impulsi elettrici, i gas si trasformano in un plasma, in grado di illuminare i pixel sullo schermo. Le televisioni al plasma producono ottimi risultati nei contrasti e e nella precisione del colore, soprattutto su televisioni di grandi dimensioni. Tuttavia, esse presentano alcuni difetti. Lasciano talvolta sullo schermo tracce di immagini riprodotte precedentemente. Inoltre, consumano di più e sono meno sottili rispetto ad altre tipologie concorrenti.

Intorno al 2013, i consumatori hanno cominciato a mostrare una certa diffidenza verso questo prodotto. Le vendite sono così scese a picco e le aziende produttrici di tv hanno smesso di immettere sul mercato nuovi modelli al plasma. La decisione di sospendere la produzione di questo tipo di televisioni è stata favorita dall’introduzione della nuova tecnologia OLED, da considerare, quindi, erede a tutti gli effetti del plasma. OLED è l’acronimo di Organic Light Emitting Diode, ossia diodo organico a emissione di luce.

Non c’è bisogno di una sorgente di luce esterna. Ogni pixel vive di luce propria. Ciò consente di progettare schermi molto sottili, addirittura pieghevoli, a basso consumo energetico. Netto anche il miglioramento delle immagini, decisamente più profonde e coinvolgenti.

Differenze con televisioni 4K

Le Tv al plasma sembrano quindi destinate a finire nel limbo della nostra memoria, andando a fare compagnia ai vecchi apparecchi a tubo catodico. Chi se li ricorda più? Identica sorte potrebbe ben presto capitare all’HD.

Questo perché è in atto un rapido progresso tecnico anche nel campo della risoluzione delle immagini. Molti televisori di ultima generazione hanno infatti cominciato ad adottare risoluzioni in 4K UHD. L’Ultra HD ha un numero di pixel superiore di ben 4 volte del Full HD, 3840 x 2160. Ultra HD e 4K sono spesso usati in modo sovrapponibile anche se in realtà presentano qualche minima differenza tecnica.

Quel che è certo è che la sigla 4K rappresenta ormai il nuovo totem del mercato Tv.

Una risoluzione 4K UHD dona maggiore chiarezza alle immagini, consentendo di riconoscere più tonalità e maggiori dettagli. Allo stato attuale, ci sono poche possibilità di vedere contenuti televisivi in 4K nativo, in quanto la maggior parte dei canali televisivi trasmette in HD (anche se la situazione sta rapidamente evolvendo con compagnie come Netflix che diffondono prodotti televisivi in streaming). I modelli di Tv, dotati di questa nuova risoluzione consentono comunque l’upscaling da Full HD a 4K, vale a dire l’adattamento dei vecchi contenuti al nuovo formato.

Le migliori televisioni OLED

Le televisioni al plasma sono state per anni la tipologia leader per i grandi formati. Questo perché le caratteristiche del PDP rendono al meglio dai 42″ in su. I nostalgici del plasma, possono reperire online ancora qualche esemplare con questa tecnologia. Si tratta però di prodotti ormai obsoleti, realizzati qualche anno fa che non garantiscono neppure la presenza dei più comuni standard oggi in vigore. A prendere il posto del plasma sono arrivate le televisioni OLED. Sottilissime, flessibili, dotate di tutte le tecnologie più avanzate. Guardare contenuti su un televisore OLED è un po’ come trasferire l’emozione di una sala cinematografica a casa propria. Unica controindicazione, il prezzo, spesso piuttosto elevato.

Smart tv con schermo OLED

LG TV OLED 55″ 4K HDR Smart TV Dolby Vision 55B6V è dispositivo dotato di un display OLED da 55″, dal design ultrasottile, spessosolo 4.6 mm. Con la tecnologia OLED i pixel autoilluminanti sono in grado di accendersi e spegnersi singolarmente. Ciò determina una definizione perfetta dei contrasti, dai bianchi più brillanti ai neri più profondi. Il nero assoluto si raggiunge con il totale spegnimento dei pixel, dando maggiore nitidezza e dettaglio alle scene più scure. La perfezione del nero aiuta anche la definizione degli altri colori, che raggiungono esiti davvero notevoli. L’HDR è un’altra importante dotazione tecnologica di questo dispositivo. HDR è l’acronimo di High Dynamic Range, ossia elevata gamma dinamica. La sua funzione consiste nel migliorare i contenuti 4K. Rende le immagini più profonde e reali, bilanciando al meglio la luminosità e il contrasto tra parti scure e parti chiare. Il dispositivo supporta sia l’HDR 10 che l’HDR Dolby Vision.

Questo 55″ presta grande attenzione anche al suono, grazie al sistema audio harman/kardon, un marchio di prestigio nel settore audio. A garanzia dell’alta qualità di immagine e suono, il prodotto è certificato Ultra HD Premium. E’ anche Smart Tv, ideale per godere al meglio tutti i contenuti in 4K di Netflix. Possiede la certificazione tivùon che consente di guardare contenuti da internet sia da compagnie italiane (Mediaset Premium Play, Infinity, Chili, Tim Vision) che internazionali (Netflix, YouTube, Wauki). E’, inoltre, certificato tivùsat, la piattaforma satellitare gratuita per la Tv anche dove non c’è la copertura del digitale terrestre. Con il decoder T2 integrato potrà ricevere le future trasmissioni in FULL HD del digitale terrestre di nuova generazione (il sistema T2 sarà operativo a partire dal 2020/21).

LG TV OLED Curvo 55″ Full HD Smart TV Cinema 3D 55EG910V è un televisore con schermo OLED da 55″ acquistabile ad un prezzo piuttosto accessibile. Infatti, questo dispositivo, pur presentando molte caratteristiche in comune con il modello precedente, rinuncia al 4K. Possiede però un’ottima risoluzione Full HD, che assicura risultati pari a 5 volte quelli standard e il doppio di un HD Ready. Il suo design, raffinato ed estremamente sottile, evidenzia una leggera curvatura dello schermo, in grado di offrire un tocco di stile in più al vostro salotto, garantendo anche una visione immersiva da ogni angolo di visione e da qualsiasi distanza.

Con LG Cinema 3D è possibile vivere un’esperienza cinematografica in 3D estremamente realistica. Questa tecnologia è munita di un sistema anti sfarfallio e occhiali polarizzati leggeri, privi di batterie. Grazie alla piattaforma webOS 2.0, la Smart TV opera molta velocemente. Si aziona con un unico telecomando dotato di un innovativo puntatore con cursore, scroll e microfono.

Le migliori televisioni 4K

Smart tv a schermo LED

Non tutti i grandi televisori utilizzano lo schermo OLED, perché allo stato attuale è ancora un po’ troppo costoso. Le televisioni a LED si possono acquistare a cifre un po’ più basse e permettono il raggiungimento di un ottimo rapporto qualità prezzo. E’ il caso di questo 49″ di Panasonic TV LED 49″ 4K Ultra HD Smart TV Viera X-49EX600E. Grazie alla risoluzione 4K Ultra HD, 3840 x 2160, produce immagini d’alta qualità. Colori naturali e contrasti profondi assicurano livelli di resa delle immagini in grado di replicare in casa l’esperienza cinematografica. E’ anche Smart TV ultima generazione, con un’ampia dotazione di caratteristiche e funzioni molto interessanti. Netflix, Viaplay, Video Amazon Prime sono soltanto alcuni dei suoi servizi internet integrati. Il televisore è già predisposto per il digitale terrestre di nuova generazione. E’ inoltre munito di tutte le porte e ingressi necessari per entrare in collegamento con altri dispositivi (USB, 3 HDMI, Slot Common Interface Plus CI+).

Sony TV Edge LED 65″ 4K Ultra HD HDR Smart TV KD65XE7004 appartiene alla tipologia Edge LED. Ciò vuol dire che i led non sono posizionati sul retro della Tv ma sui bordi. Si tratta di una modalità che ha il vantaggio di essere un po’ meno costosa. Purtroppo non è sempre in grado di raggiungere la stessa qualità della retroilluminazione a LED, né tantomeno quella garantita da uno schermo OLED. A meno che non sia assistita dalla presenza di altre tecnologie. In questo caso, Sony, oltre alla risoluzione 4K UHD, utilizza il sistema HDR (High Dynamic Range), considerato da molti come la nuova frontiera della visione. L’HDR garantisce ottime prestazioni nei contrasti e nella luminosità, ampliando notevolmente la gamma dei colori. Le immagini appaiono più simili a quelle percepite dall’occhio umano nella vita reale.

Grazie alla tecnologia X-Reality Pro, in grado di incidere su ogni singolo pixel, le immagini acquistano ulteriore nitidezza, La combinazione 4K UHD / HDR è ideale per giocare con la console PlayStation, rendendo tale esperienza davvero vibrante ed emozionante.

Questa Tv è molto interessante anche dal punto di vista del suono, con l’utilizzo combinato o autonomo di più tecnologie.

  • Clear Audio+, per rendere l’ascolto realistico come la visione.
  • S-Force Front Surround, in grado di emulare campi sonori tridimensionali.
  • Bravia (Best Resolution Audio Video Integrated Architecture), che consente una riproduzione fluida di tutta la gamma di frequenza, eliminando picchi e variazioni.
  • DSEE (Digital Sound Enhancement Engine), in grado di ottimizzare e migliorare l’ascolto di video a bassa risoluzione o di file audio compressi.

La funzione Smart TV consente anche di accedere direttamente con un semplice tasto sul telecomando ai contenuti online di YouTube. Con lo Screen Mirroring, contenuti e app dello smarphone possono essere trasmessi sul grande schermo della Tv.

Conclusioni

Fino a qualche tempo fa, le migliori televisioni di grandi dimensioni erano quelle al plasma. Oggi sono considerate superate, soppiantate dalla nuova tecnologia OLED. I migliori televisori OLED sono quelli con risoluzione 4K UHD. Tale combinazione permette di raggiungere prestazioni davvero notevoli, in grado di ripetere in casa esperienze di livello cinematografico. I costi sono però piuttosto elevati. Per risparmiare qualcosa, senza rinunciare alla qualità, il mercato propone anche Tv con schermo OLED e risoluzione Full HD. Oppure dispositivi, sempre di grandi dimensioni, con risoluzione 4K ma con altre tipologie di schermo come a LED o Edge LED. Da non sottovalutare anche le Tv dotate dei rivoluzionari sistemi HDR, che rappresentano il trend del mercato prossimo venturo.

Scritto da Alessandro Buccini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come fare reso su Alibaba

Come fare cover fai da te a casa: tutorial

Leggi anche
  • cesoie da potaturaCesoie da potatura: le migliori per il giardino

    Le cesoie da potatura sono un attrezzo da giardino fondamentale per curarlo nel modo migliore ed eliminare i vari arbusti.

  • Shopping onlineZalando: come modificare l’indirizzo di consegna di un pacco

    Hai fatto un ordine su Zalando ma ti sei accorta che l’indirizzo che hai aggiunto è sbagliato? Ecco come cambiare la destinazione del tuo ordine.

  • SoldiVinted, come chiedere il rimborso: tutte le informazioni utili

    Hai sbagliato ad effettuare un acquisto e hai bisogno del rimborso? Ecco tutto quello che devi sapere. Vinted, come chiedere il rimborso.

  • 
    Loading...
  • sandali da donnaSandali da donna: guida all’acquisto

    I sandali da donna si distinguono per una serie di modelli: con platform, inserti gioiello o dal tacco basso per chi non ama molto i tacchi.

  • zalando come pagare consegnaOrdinare su Zalando con pagamento alla consegna: come fare

    Zalando è leader nello shopping online grazie alla semplicità delle sue procedure: vediamo come avviene il pagamento alla consegna

Contents.media