Navigatore moto: le migliori marche disponibili

Il navigatore moto è oggi un accessorio indispensabile per rendere sempre più eccitante l'esperienza delle 2 ruote.

Questa guida all’acquisto è dedicata agli appassionati delle due ruote. Se ami viaggiare in motocicletta, sfidare il traffico cittadino con il tuo scooter, cercare nuove avventure attraversando strade inesplorate, devi necessariamente lasciarti guidare da un navigatore moto. Questo dispositivo GPS è piuttosto simile nell’aspetto a quello per l’auto, ma possiede requisiti e contenuti diversi, modellati sulle esigenze del motociclista.

Ecco perché chi va in moto deve dotarsi di un navigatore specifico. Vediamo di conoscerlo meglio.

Navigatore moto

Un navigatore moto risponde a precisi desideri di chi viaggia su due ruote. Stando all’aperto, presenta alcune caratteristiche non richieste per l’auto. Anzitutto, dovrà essere dotato di un’ottima protezione dagli agenti atmosferici, polveri e carburanti. Il materiale di rivestimento deve essere quindi necessariamente impermeabile e resistente al vento e alle temperature, basse o calde che siano.

Lo schermo deve aver qualità antiriflesso per risultare leggibile in ogni condizione, anche estrema. Occorre anche che sia particolarmente robusto, al fine di evitare malfunzionamenti causati da sollecitazioni meccaniche o atmosferiche. Un’altra importante caratteristica di uno schermo per navigatore moto è il touch screen per guanti. Ciò consente al centauro di non togliere i guanti ogni volta che si presenti la necessità di consultare il dispositivo.

Viaggiando in moto è piuttosto arduo ascoltare le segnalazioni audio del navigatore GPS.

Il rombo del motore, l0 sventolio dell’aria e altri eventuali rumori nelle vicinanze, rendono praticamente impossibile l’ascolto della voce del dispositivo. Per risolvere questo problema occorre che il navigatore sia dotato di tecnologia Bluetooth. In questo modo sarà possibile collegare un auricolare munito della stessa interfaccia, e ascoltare le indicazioni vocali senza problemi.

Grazie al Bluetooth, i modelli più avanzati interagiscono con lo smartphone, fungendo da vivavoce, consentendo, quindi, di fare e ricevere chiamate, in totale sicurezza, senza lasciare la guida.

Alcuni navigatori moto, rispondendo ai desiderata di molti centauri, appassionati di percorsi avventurosi, propongono itinerari specifici, pensati per il divertimento degli stessi, che attraversano strade poco battute, ricche di curve, tornanti e pendii.

Supporti

Un navigatore moto deve essere ben ancorato al mezzo, essendo soggetto, durante la marcia, a ripetuti scossoni e sollecitazioni, per via delle asperità del terreno o per l’azione del vento e della velocità. Al momento dell’acquisto, occorre controllare che il kit di supporti d’attacco incluso nella confezione sia adeguato alle caratteristiche della nostra moto.

I luoghi dove abitualmente vengono fissati questi supporti sono il manubrio e l’asta dello specchietto.

Per quanto riguarda i contenuti, a parte gli itinerari specifici per moto, le differenze con quelli per auto si attenuano, fino a diventare coincidenti: mappe 2D e 3D, indicazioni varie di viaggio, segnalazione di autovelox, tutor, telecamere, e tutto il consueto corollario di un classico navigatore GPS. Ricapitolando, le principali caratteristiche che deve avere un navigatore moto sono:

  • Materiali di rivestimento.

    Devono assicurare l’impermeabilità e la resistenza dell’oggetto, impedendo che agenti atmosferici ed altri elementi presenti all’aria aperta possano generare malfunzionamenti.

  • Display. Deve essere particolarmente robusto e antiriflesso, visibile quindi anche in situazioni di particolare luminosità.
  • Touch screen per i guanti. Lo schermo deve essere predisposto per essere utilizzato con i guanti.
  • Bluetooth. La dotazione di questa tecnologia è indispensabile, ai fini del collegamento con lo smartphone. Consente di ascoltare la voce guida del dispositivo e di interagire con le funzionalità dello smartphone, ad esempio effettuare o ricevere chiamate.
  • Contenuti. Mappe, indicatori di viaggio, segnalazione autovelox, tutor, etc., suggerimento di percorsi specifici per motociclisti.
  • Supporti. Kit di attacchi universali per ancorare il navigatore al manubrio o all’asta dello specchietto.

Migliori 3 marche

Vediamo ora di esaminare il meglio del mercato dei navigatori GPS per moto e scooter. La nostra analisi sarà concentrata essenzialmente su 3 aziende: TomTom, Garmin ed Excelvan. Le prime 2 sono molto note e rappresentano il top della categoria, sebbene siano animate da filosofie molto diverse. Il marchio Excelvan ha, invece, una storia recente ma già piuttosto significativa.

1) Exelvan

Excelvan è una società fondata in California nel 2003. Si occupa soprattutto di soluzioni audio e video. Excelvan ha intrapreso un rapido processo di crescita, compiendo passi significativi nelle aree della ricerca, dell’innovazione e del design. Allo stato attuale, l’azienda conta oltre 600 dipendenti, mentre le vendite hanno ampiamente superato i 30.000.000 di dollari.

Excelvan GPS-W-4. Chi è alla ricerca di un navigatore moto economico, può rivolgere la sua attenzione verso questo dispositivo GPS prodotto dalla Excelvan. Accessibile ad un prezzo ben più abbordabile dei prodotti di colossi del settore quali Tom Tom e Garmin, il navigatore dell’azienda californiana si caratterizza per l’ottimo tasso IPX7 di protezione impermeabile. Ciò vuol dire che può essere utilizzato in caso di qualsiasi pioggia o neve. Le mappe sono precaricate sulla memoria interna da 8GB, estendibile fino a 32GB mediante microSD. Il suo display da 4,3″, touch screen, dispone di un’interfaccia molto intuitiva, facile da usare. Attenzione però, non è stata progettata per essere utilizzata con i guanti.

In compenso, questo navigatore sorprende per le sua qualità multi-funzionali: video playing, audio playing, Bluetooth, FM, photo viewing, e-book. Supporta la rotazione della foto, l’ingrandimento e la riduzione delle immagini e diversi giochi. In conclusione, Excelvan GPS-W-4, con le sue luci e ombre, rappresenta una buona occasione per chi non vuole spendere molto. E’ consigliabile per chi vuol cominciare a prendere dimestichezza con l’uso di un navigatore sulla moto e non se la sente di sperimentare utilizzando un prodotto più costoso. Excelvan GPS-W-4 è disponibile in 3 varianti, caratterizzate da colori diversi: arancio, nero e verde.

2) TomTom

TomTom, nata in Olanda nel 1991, è la società leader nel mondo nel settore dei navigatori satellitari. Lo è fino al punto che molto spesso il suo nome viene utilizzato come sinonimo del dispositivo. Dopo aver conquistato il mercato dei GPS per auto e autocarri, TomTom ha ideato prodotti specifici anche per le 2 ruote.

TomTom Rider 400. Si tratta di un navigatore moto con mappe 2D e 3D di tutta Europa sempre aggiornate. Con questo dispositivo è possibile ricevere in tempo reale la segnalazione di autovelox fissi e consultare itinerari ad hoc, studiati per i motociclisti. Impermeabile, è dotato di schermo da 4,3″ con il touch adatto all’uso dei guanti. Tramite la tecnologia Bluetooth è possibile ricevere le istruzioni audio. Si possono effettuare e ricevere chiamate, disponendo anche della rubrica. La visibilità è ottima in tutte le condizioni meteo. TomTom Rider 400 è disponibile in più versioni, Standard e Premium. Quest’ultima aggiunge ulteriori opzioni e accessori, come ad esempio la custodia grigia metallizzata.

3) Garmin

Garmin è stata fondata nel 1989 a Kansas City, USA. L’azienda crea prodotti di qualità superiore per il settore automobilistico, l’aviazione, la nautica, l’outdoor, il trekking, l’escursionismo, l’alpinismo e altre attività. I suoi prodotti sono ambiti non solo per il design attraente ma anche perché dotati di funzioni innovative che consentono di migliorare la vita clienti. Presso Garmin lavorano oggi oltre 11.000 dipendenti in 50 strutture distribuite in tutto il mondo.

Garmin Zūmo 395LM. Compattezza, struttura robusta, resistenza agli urti e alle condizioni meteorologiche più avverse, schermo anti riflesso, perfettamente utilizzabile con i guanti sono le caratteristiche che rendono i navigatori della serie Zūmo ideali per le due ruote. In rappresentanza di questa linea di modelli, abbiamo scelto di descrivere Zūmo 395LM. Questo navigatore racchiude in un unico strumento il top della tecnologia disponibile. Fornisce tutte le informazioni su un ampio schermo da 4,3″, perfettamente leggibile alla luce del sole e adatto all’uso con i guanti. La scocca è resistente agli urti ed è impermeabile IPX7.

Tramite la funzione Drive Alerts segnala anticipatamente la presenza di situazione che richiedono maggiore attenzione: curve strette, cambi del limite di velocità, presenza di scuole, passaggi a livello e molto altro ancora. Segnala anche eventuali percorrenze contromano e notifica la presenza di autovelox fissi. Include un modulo vivavoce Bluetooth che permette di effettuare e ricevere chiamate durante la guida e di ricevere le indicazioni di navigazione. La funzione Percorsi Avventurosi consente di individuare strade panoramiche o tragitti ricchi di curve e di pendii, alla ricerca di un’alternativa più divertente delle tradizionali arterie cittadine o autostradali, solitamente più trafficate e monotone.

Con Zūmo 395LM le mappe sono gratis per sempre. L’aggiornamento avviene mediante il software Garmin Express, compatibile sia per PC che per Mac. Un’altra importante funzione di questo navigatore moto è l’indicazione del profilo altimetrico del percorso. Il controllo remoto dell’action camera Garmin VIRB® e il monitoraggio della pressione delle gomme attraverso il sensore TPMS sono invece possibili soltanto acquistando i rispettivi accessori, venduti separatamente. Zūmo 395LM prevede inoltre un player MP3 integrato in grado di interagire con contenuti in un iPod o iPhone collegati via Bluetooth. Il modello 595, ancor più sofisticato, è dotato di lettore Spotify integrato.

Altri accessori per moto

Se il navigatore GPS sta diventando un accessorio necessario per viaggiare in moto, non dimenticare di mantenerti aggiornato anche su altri aspetti che rendono indimenticabili la tue performance su due ruote. Prestando un’attenzione particolare alla sicurezza. Quando sei in moto indossa il giusto equipaggiamento protettivo. Non trascurare mai di mettere il casco e cerca sempre di utilizzare quelli che garantiscono la migliore protezione. Se hai intenzione di acquistarne uno, leggi questo articolo e scopri i migliori prodotti disponibili sul mercato online.

Scritto da Alessandro Buccini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vino75: come sfruttare le migliori offerte

Come scegliere mobili online adatti al tuo stile

Leggi anche
  • Ebay consegnaEbay, come cambiare indirizzo di consegna per ricevere la merce

    Tutto quello che devi sapere su Ebay, come cambiare indirizzo di consegna per assicurarti di ricevere il tuo ordine dove preferisci.

  • assistenza clienti grouponTutti i modi per contattare il servizio clienti Groupon

    Mettersi in contatto con l’assistenza clienti di Groupon è facile e veloce: ecco tutti i modi possibili per farlo.

  • capi d'abbigliamentoVinted, come fare il reso di un articolo

    Cosa fare per organizzare il reso di un articolo acquistato su Vinted? Ecco le opzioni che prevedono la possibilità di restituire il prodotto.

  • 
    Loading...
  • modaAsos, come si paga: tutto quello che devi sapere

    Mastercard, Visa e molto altro! Asos, come si paga e tutte le informazioni utili per fare shopping sicuro e affidabile.

  • Trucchi per risparmiare su AmazonAmazon, come funziona il sito di e-commerce più grande del mondo

    Come funziona il sito di acquisti online Amazon, passo passo, dalla registrazione all’assistenza

Contents.media