Notizie.it logo

Cos’è il contapassi, a cosa serve e come sceglierlo

contapassi

Il contapassi è un accessorio ad alta tecnologia impiegato durante un’attività sportiva per monitorare numero di passi, velocità, distanze, calorie, frequenze cardio e altro

Il contapassi, detto anche pedometro, da alcuni anni è il fedele accompagnatore per chi pratica jogging, running e altre attività sportive. Questo strumento permette infatti il controllo in tempo reale di alcuni dati, permettendo di monitorare i progressi dei vostri allenamenti.

Contapassi

Quali informazioni si possono conoscere mediante un contapassi. Anzitutto, il conteggio del numero dei passi svolti in un determinato arco temporale. I modelli più sofisticati forniscono anche la distanza totale percorsa e la velocità raggiunta. Oltre a contare i passi, questi dispositivi sono in grado di verificare la quantità di calorie bruciate durante l’allenamento. Quindi, non solo contapassi ma anche contacalorie, nonché cardiofrequenzimetri, potendo anche verificare la frequenza dei battiti cardiaci.

Il contapassi è un dispositivo elettronico utilizzato originariamente solo da sportivi professionisti. Con il tempo si è largamente diffuso entrando nella quotidianità di chiunque pratichi attività fisica. E’ uno strumento molto comodo da indossare. Può essere agganciato a cinture, tasche, zainetti, scarpe e anche al polso. Quest’ultima è, forse, la modalità più pratica che fa somigliare questi oggetti a degli orologi.

Fino ad arrivare a sostituirli, dato che numerosi modelli sono muniti di una funzione in grado di indicare l’ora. Ogni pedometro è dotato di un piccolo display a cristalli liquidi (LCD). Tramite questo visore, illustra le funzioni desiderate. Le più comuni funzioni di questo dispositivo elettronico sono:

  • calcolo dei passi
  • distanza percorsa
  • velocità media e istantanea
  • controllo frequenza cardiaca
  • consumo calorico
  • ora esatta

Gran parte di queste abilità sono dovute, soprattutto nei modelli di ultima generazione, ad una sofistica tecnologia chiamata MEMS (Micro Electro Mechanical Systems) basata su un piccolo sensore meccanico. Per chi fa sport o attività fisica questi strumenti sono davvero utilissimi e diventati quasi indispensabili. Al momento di deciderne l’acquisto è consigliabile scegliere un modello affidabile, prodotto da un’azienda leader nel settore. Il prezzo di un buon contapassi, infatti, nonostante le sue dotazioni di alta tecnologia, non è proibitivo. Conoscere, quindi, le marche più importanti, specie quando si acquista online, è sicuramente un’ottima strategia per scegliere al meglio.

Tra le principali aziende produttrici segnaliamo:

  • Oregon Scientific. Azienda statunitense con una grande tradizione nella produzione di strumenti per la misurazione del tempo e dispositivi meteorologici. Da qualche anno produce pedometri di alta qualità tecnologica
  • Garmin. Altra azienda statunitense con sede a Kansas City. E’ considerata un’azienda leader mondiale nella tecnologia GPS per auto, nautica, aviazione, attività sportiva. Inutile dire che i suoi contapassi sono tra i migliori in circolazione
  • Silva. Azienda svedese che produce prodotti per il campeggio ma anche per lo sport. I contapassi realizzati da questa azienda si distinguono per la presenza di molteplici funzionalità.

Altre marche di sicura affidabilità sono: Omron, Polar, Willful, Nakosite.

Come Sceglierlo

La scelta del miglior contapassi deve rispondere innanzitutto alle nostre esigenze. Queste possono variare da persona a persona, a seconda anche dell’attività sportiva che si sta praticando. In linea generale, il nostro consiglio è quello di rivolgervi verso quei prodotti in grado di garantire un ottimo rapporto qualità prezzo e che soddisfino il maggior numero di funzioni utili per il vostro allenamento.

Nello specifico, le necessità possono essere molto differenti. Chi pratica jogging o running come semplice allenamento quotidiano può orientarsi verso un prodotto munito delle sole funzionalità di base: distanza, conteggio dei passi, tempo di percorrenza. Chi lo utilizza nelle prime ore del mattino o la sera tardi, deve verificare al momento dell’acquisto, se il display è dotato di un sistema di illuminazione.

Le persone che hanno necessità di controllare il proprio peso sarà interessato principalmente al contacalorie. Questa funzione monitora con una certa precisione quante calorie si stanno bruciando in base al nostro lavoro fisico. Per utilizzarla al meglio, occorre tarare alcuni parametri come l’età, il sesso, il peso, l’altezza. Un dispositivo dotato di altimetro e sistema di rilevamento GPS può essere invece molto utile per chi ama fare escursioni in montagna. Se si alza l’asticella dell’attività sportiva verso un obiettivo agonistico, il contapassi deve contenere molte funzionalità in grado di monitorare diversi aspetti degli allenamenti e verificarne il progresso.

Alcuni modelli sono dei veri e propri gioellini d’alta tecnologia, presentando funzioni davvero sorprendenti.

Il controllo della frequenza cardiaca può essere attivato sfruttando la connessione blueetooth, collegata ad una cardio da apporre sul petto. Questo tipo di misurazione è certamente più precisa del conteggio operato direttamente sul polso. Utilizzando appositi e praticisissimi auricolari, è possibile anche ascoltare musica e radio e creare un’ideale sottofondo musicale in grado di accompagnare con ritmo la nostra corsa o camminata. Con la tecnologia Bluetooth questi dispositivi possono implementare le loro capacità, entrando in collegamento con i nostri smartphone.

Una funzionalità, particolarmente consigliata alle donne o a chi percorre luoghi solitari e poco sorvegliati, è quella dell’allarme. Tramite un pulsante si attiva un dispositivo sonoro che può essere d’aiuto in caso di emergenza. Uno strumento di sicurezza che può essere adottato anche per richiamare l’attenzione in caso di cadute o incidenti.

© Riproduzione riservata
Leggi anche