Notizie.it logo

Arredare la camera da letto in stile moderno

arredare la camera

Arredare la camera da letto in stile moderno significa cercare forme pulite e lineari, dominate dall'essenzialità. Creare un'oasi perfetta per i nostri momenti di relax e riposo

Stile moderno

Per arredare la camera da letto con stile si punta sempre più spesso sul moderno. Quali sono le ragioni di questo successo? Il carattere di essenzialità insito nella natura stessa di questo stile, in grado di soddisfare esigenze estetiche quanto bisogni di praticità. La sua flessibilità, che ci permette di modulare gli ambienti a nostro piacimento. L’impatto scenografico, perché arredare in stile moderno vuol dire attuare una saggia gestione degli elementi dello spazio interno, giocando più sui dialoghi che sul singolo protagonismo.

Si potrebbe aggiungere anche un po’ di “esotismo”, in quanto molto spesso un arredamento moderno coincide con una precisa citazione geografica, ad esempio Europa del Nord o Giappone. Rilassante, quindi, decisamente minimalista, ma non per questo troppo semplice e freddo, il moderno necessita di essere ben calibrato per raggiungere i giusti equilibri che lo caratterizzano. Uno stile che funziona sempre, sia in un’abitazione piccola che in una molto grande, ed è perfetto anche per loft e villette.

Arredare la camera da letto

Arredare la camera da letto in stile moderno significa amare forme pulite e lineari, dominate dall’essenzialità.

Costruire un’oasi perfetta per i nostri momenti di relax e riposo. Creare uno spazio dove “freddo” e “caldo” dialogano senza equivoci. Sotto questo punto di vista, diventa fondamentale studiare un impianto di illuminotecnica adeguato, per donare alla nostra camera da letto la giusta atmosfera. Le luci non solo devono essere studiate per le singole funzioni ma anche esaltare singoli dettagli che si vogliono evidenziare.

Un sistema di illuminazione capace, quindi, di arredare la camera da letto, tramite singoli fasci posizionati in zone strategiche dell’ambiente. Una di queste potrebbe essere sopra il letto, inserendo una serie di faretti da incasso, per favorire la lettura. Ovviamente, lo studio dell’illuminazione della stanza dipende dalle caratteristiche degli altri elementi. Linee, forme, materiali e colori, niente può essere pensato come un’entità indipendente. Lo stile moderno prevede originalità e qualche tocco di imprevedibilità ma non ammette dissonanze.

Nell’arredare la camera da letto, la scelta dei colori recita un ruolo di primo piano.

Il contrasto cromatico bianco e nero, sempre attuale e elegante, è una delle soluzioni più ricorrenti. Con il total white si ottiene grande luminosità, facendo sembrare grandi anche stanze di dimensioni ridotte. E’ il modo giusto per arredare una camera molto piccola. Con l’aggiunta di qualche specchio, magari a copertura delle ante degli armadi. Il bianco insieme a una misura calibrata di elementi in legno è spesso dominante negli arredamenti in stile giapponese.

Molto diffuso è anche l’utilizzo dei grigi, con un implicito richiamo all’estetica post-industriale. Proprio per questa sua vocazione, il grigio è particolarmente adatto per ambienti in stile loft, a mò di citazione della loro radice storica. Non è detto che arredare una camera in stile moderna voglia dire rinunciare a tinte decise e toni pastello. Dipingere un’intera parete con un colore molto accesso è un’espediente molto usato dagli interior designer per dare all’ambiente un tocco di originalità e un carattere più prorompente, delineando una sorta di effetto quinta.

Idee

Arredare la camera in stile zen/giapponese.

Per avere un perfetto stile moderno in chiave zen occorre inserire tra gli arredi qualche elemento naturale. Pietre, piante, bonsai. L’armadio deve essere ad ante scorrevoli con il classico disegno quadrettato in legno e tessuto o carta di riso. Il letto basso, possibilmente futon. Il tutto deve apparire essenziale, sobrio ed elegante. Moderno e, al tempo stesso, classico, sospeso nel tempo. Un ambiente che sia in grado di sprigionare un’intensa carica di energia spirituale.

Porte scorrevoli. In camera da letto tutto deve scorrere piacevolmente. Non solo il tempo dedicato al sonno o alla lettura, ma anche le porte. Le ante degli armadi scorrevoli sono molto più comode da usare rispetto a quelle tradizionali, nonché più sobrie e compatte. Una buona idea potrebbe essere anche quella di dotare la camera di una porta scorrevole a scomparsa. Il risultato? Più praticità, meno ingombro, maggiore sintonia estetica con gli altri arredi.

Nicchie decorative alle pareti.

Un’idea da considerare per chi volesse aggiungere un tocco di classe molto particolare alla propria camera da letto. Possono essere messe in risalto da faretti dedicati e da pittura colorata. Creano atmosfera e conferiscono maggiore intimità alla stanza.

Soppalco. Il soppalco è una delle soluzioni più in voga nello stile moderno. Oltre a creare più spazio, può rappresentare un’idea per aggiungere carattere al disegno della camera, scombinando le linee originali. Può essere destinato a contenere il letto o un angolo studio e di relax. Un soppalco in stile moderno, in genere, prevede strutture di acciaio, combinato spesso con vetro o in legno chiaro in stile nordeuropeo.

Pavimenti Gres. Per arredare una camera da letto in stile moderno, la migliore soluzione è utilizzare pavimenti in gres. Il gres è in grado di sostituirsi alle alternative tradizionali (parquet, laminati, resine, marmi, etc.), in quanto questo tipo di materiale può imitarne le forme estetiche. L’effetto scenico è, quindi, garantito, accanto a una maggiore solidità e resistenza.

Il gres è anche molto semplice da pulire e non ha bisogno di cure e attenzioni particolari.

© Riproduzione riservata
Leggi anche