Quali accessori comprare per il vostro cane

accessori per il cane

L’arrivo di un cucciolo o di un cane giovane nella propria vita non è così semplice quanto possa sembrare. Molti ritengono addirittura che prendersi cura di un animale a quattro zampe sia quasi impegnativo quanto un figlio. In effetti, se ci guardiamo attorno non è difficile rimanere stupiti di come alcune persone trattino il proprio animale. Chi scrive metterebbe le mani sul fuoco per vedere l’amore reciproco che si instaura con il tuo nuovo compagno di casa. Il cane, infatti, sebbene richieda delle cure necessarie per la sua salute e benessere, è capace di donare molto affetto cui il proprietario non può rimanere indifferente. Prima di portare a casa il tuo prossimo amico, dovresti tuttavia provvedere a recuperare agli accessori per il cane di base.

Accessori per il cane

Perché gli accessori per il cane sono importanti? Oltre che per la sua salute, questi oggetti sono fondamentali per l’istruzione del nuovo arrivato.

Avere un cane non significa soltanto avere un fedele amico di compagnia. La difficoltà sostanziale è la sua integrazione nelle abitudini tue e della tua famiglia. In particolare, il cane deve essere addestrato a eseguire determinate operazioni durante la giornata.

Primi fra tutti, il cibo e i bisogni fisiologici. In commercio, nelle piattaforme online o nei negozi specializzati, puoi trovare molte soluzioni denominate “starter kit per cuccioli” che combinano un set di crocchette a delle confezioni ideate per la pulizia del cane, come i tappetini igienici. Durante i primi giorni di convivenza, è doveroso insegnare al cucciolo dove fare i propri bisogni. I tappetini servono principalmente in caso di cani da appartamento.

Se hai un giardino o hai la possibilità di far uscire il cane più volte durante la giornata, puoi scegliere il set “paletta+sacchetti” per raccogliere gli escrementi e non lasciarli sul ciglio della strada o nei giardinetti. Per tale ragione, dovrai acquistare anche delle crocchette aggiuntive che ti serviranno come premio.

Per la tipologia di crocchette, chiedi consiglio anche all’allevatore o al tuo veterinario di fiducia.

Sebbene sia ormai obbligatorio, potrebbe accadere che il cane non sia dotato di microchip. Qualora dovesse capitare che il cane fugga, ordina una medaglietta con il nome del cane e il tuo numero di telefono. Chi lo ritrova avrebbe più facilità a rintracciarti. Puoi comunque acquistare una medaglietta per evitare a chi lo dovesse trovare di andare da un veterinario per la lettura del microchip.

A seconda della taglia del cane, procurati anche dei giocattoli. Nei primi giorni, la necessità di un giocattolo servirà a distrarlo quanto più possibile dalle varie tentazioni presenti in una casa, come scarpe, scope, coperte e…bucato!

Cosa comprare

Dopo aver parlato degli accessori per il cane utili per il suo sostentamento, divertimento e igiene, occorre pensare anche ad altri oggetti indispensabili per il suo benessere. Se hai adottato un cane di taglia grande, sarai costretto a cambiare le dimensioni di molti accessori, ma puoi sempre scegliere di acquistarli già pensando alla sua dimensione reale.

Per il suo sostentamento, ti serviranno, infatti, due ciotole diverse: una per il cibo e l’altra per l’acqua.

A tal proposito, ti consiglio di sceglierle in acciaio inox perché più facile da pulire e meno incline all’attacco di batteri. In questa fase, controlla la lunghezza delle orecchie del tuo cane. Esistono delle specie con orecchie abbastanza lunghe. Per questa esigenza, ti consiglio delle ciotole più strette possibile per evitare che si bagnino ogni volta che il cane beve.

Un altro accessorio che non può mancare è il guinzaglio e il collare (o pettorina). Per una migliore vestibilità, la scelta ottimale è la pettorina che evita anche dei dolori a livello del collo. Per quanto riguarda il guinzaglio, invece, opta per i tradizionali. Nella fase iniziale, dovrai istruire il cane a non strattonare e un guinzaglio estensibile non sarebbe appropriato.

Lo stato di salute del cane si vede dalla lucentezza del suo pelo. Del resto, il pelo sarà uno dei tuoi peggiori nemici. Per tenere pulito il tuo amico a quattro zampe e ridurre la dispersione del pelo in casa, dovrai procurarti una spazzola per la cura del tuo cane.

La spazzola contribuisce a eliminare il pelo vecchio e ormai distaccato dalla cute, impedendo la formazione di nodi. Ogni tanto, è opportuno fare un bel bagnetto per togliere la polvere e lo sporco tra il pelo e sarà necessario uno shampoo da scegliere in base alla grandezza del cane.

Dopo la cura e il divertimento, non possiamo non trattare il discorso del riposo. Anche se deciderai di far dormire il tuo cane sul letto, è necessario che abbia una sua zona di comfort, da non condividere con nessun altro. Per le ore del giorno, scegli quindi una cuccia o un cuscino di adeguate dimensioni.

Tra gli accessori per il cane che non possono assolutamente mancare troviamo gli antiparassitari. Per proteggere il tuo nuovo amico dagli attacchi di pulci, zecche e altri parassiti sarà necessario procurarsi un collare specifico o i rimedi da applicare con regolarità sulla cute dell’animale.

Facebook Comment