Quanto si può risparmiare con le sigarette elettroniche?

Le sigarette elettroniche hanno fatto il loro ingresso in Occidente dal 2006, quando ha iniziato a diventare popolare tra molti fumatori.

La sigaretta elettronica ha fatto il suo ingresso in Occidente dal 2006, quando ha iniziato a diventare popolare e diffusa tra i molti fumatori che volevano provare a smettere di fumare le sigarette di tabacco.

Questo dispositivo elettronico, nato in Cina e noto come e-cig (dall’inglese electronic cigarette), funziona con un principio molto semplice: grazie all’energia all’interno del dispositivo, viene riscaldata la resistenza che risiede all’interno della sigaretta. Il calore scalda il liquido contenuto nel corpo centrale della sigaretta elettronica e si produce del vapore.

Questo fa sì che non si verifichi combustione di tabacco, come nelle sigarette tradizionali, con numerosi vantaggi per la salute di chi le usa e di chi gli sta intorno. E questo è solo uno degli innumerevoli vantaggi che apporta questo tipo di prodotto.

I vantaggi dello svapo

Ci sono numerosi benefici nell’utilizzo di questo prodotto. Tra questi si ricorda:

  • l’assenza di combustione del tabacco e, quindi, assenza di catrame e di monossido di carbonio;
  • aiuta a combattere la dipendenza dalla nicotina;
  • non è dannoso per l’ambiente;
  • non crea disagi per chi sta vicino al fumatore;
  • non lascia la fastidiosa sensazione di gola secca;
  • risparmio economico rispetto all’acquisto delle sigarette classiche;
  • il profumo rilasciato è molto gradevole;
  • non lascia odori sgradevoli nell’ambiente, sugli abiti o sui prodotti tessili di casa;
  • è possibile scegliere il kit più adatto alle proprie esigenze;
  • si può optare per aromi e profumazioni differenti, con diversi livelli di nicotina.

I vantaggi riguardano, quindi, gli utilizzatori a più livelli. Dal punto di vista della salute, rappresenta sicuramente un aspetto più che positivo il fatto che non vengano aspirate le sostanze dannose presenti nelle sigarette tradizionali, come il catrame. Non si deve nemmeno trascurare il fatto che anche solo la combustione può provocare danni notevoli alla salute. A questo, si aggiunge il beneficio di chi sta vicino ai fumatori: sono state studiate e documentate negli anni anche le conseguenze del fumo passivo, anche sui bambini o sulle persone più fragili.

Inoltre, l’utilizzo di questo prodotto aiuta notevolmente a liberarsi dal vizio del fumo e a combattere la dipendenza dalla nicotina. Ogni liquido, infatti, contiene concentrazioni di nicotina diverse, che possono variare tra i 6 e i 24 milligrammi; in molti casi, si sceglie di decrescere progressivamente per introdurre sempre meno sostanze dannose nel corpo e abituarsi gradatamente al passaggio dalla sigaretta tradizionale alla e-cig.

Anche dal punto di vista della salute dell’ambiente i vantaggi sono più di uno. Non solo gli abiti, tende o asciugamani non saranno impregnati dallo sgradevole odore di fumo, ma anzi gli aromi che si vaporizzano possono anche risultare molto piacevoli.

L’utilizzo di questa sigaretta, inoltre, farà sì che non vengano disperse sostanze nocive all’ambiente. Il filtro delle sigarette, infatti, non solo impiega molti anni per essere smaltito ma sporca e può essere dannoso per gli animali, come i pesci, che potrebbero ingerirlo e morire.

Non da ultimo, acquistare la sigaretta elettronica permette di risparmiare notevolmente.

Sigaretta elettronica: si risparmia veramente?

Fino a qualche anno fa, comprare una sigaretta elettronica poteva rappresentare una spesa onerosa per molte persone. Con la maggiore diffusione di questo prodotto e con la crescita delle aziende produttrici, però, il prezzo è calato notevolmente. Nella maggior parte dei casi, si può acquistare un kit iniziale spendendo tra i 30 e gli 80€, a seconda del marchio e del modello che si scelgono.

Ogni kit contiene una serie di elementi che permettono fin da subito di utilizzare con costanza il prodotto. Il kit di base contiene generalmente:

  • un atomizzatore, il serbatoio che contiene il liquido;
  • un cleromizzatore, ossia la resistenza;
  • una testina intercambiabile, che produce e fa fuoriuscire il vapore;
  • una batteria;
  • un cavo USB con cui ricaricare il dispositivo.

Oltre al kit di base, occorre mettere in conto anche il liquido da vaporizzare. Come detto in precedenza, si possono scegliere diversi aromi e differenti quantitativi di nicotina.
In generale, ognuno di questi liquidi dura tra i sette e i dieci giorni.
Ovviamente, l’uso e il risparmio dipendono in larga parte dal consumatore e dalla quantità di sigarette tradizionali che venivano fumate.

Considerando che un fumatore consuma un pacchetto di sigarette al giorno, la spesa media al giorno è di 5€ e quella mensile di 150€.
Lo stesso fumatore spenderà circa 6/7€ di liquido da vaporizzare ogni settimana e una trentina di euro al mese. Se anche si considerasse il primo mese di utilizzo della e-cig, quando al costo del liquido si aggiunge anche quello del kit iniziale, la spesa massima dovrebbe raggiungere i 120€, con un risparmio notevole fin dall’inizio, anche grazie alla possibilità di poter risparmiare online su siti specializzati in prodotti da svapo come Svapostore, se si è maggiorenni.

Si è calcolato che un fumatore risparmia attorno ai 900€ annui, una cifra decisamente considerevole.

Una fetta di consumatori e utilizzatori di sigaretta elettronica, inoltre, abbatte ulteriormente i costi producendo a casa i liquidi da utilizzare. Procurandosi le miscele che li compongono, si può giocare sulla quantità di nicotina e sugli aromi. Ovviamente, ognuno di questi componenti deve essere acquistato da rivenditori autorizzati oppure nelle farmacie.

Se la domanda iniziale era, dunque, relativa ai benefici sull’uso delle sigarette elettroniche, si può affermare che i vantaggi sono molteplici, compreso il risparmio economico.
Molte multinazionali del tabacco hanno mosso critiche e obiezioni alla diffusione di questi dispositivi elettronici, ma in molti hanno deciso di abbandonare il tabacco in favore di questi prodotti.

L’utilizzo della e-cigarette consente, infatti, un notevole guadagno dal punto di vista della salute. Non solo non verranno introdotte nel corpo del fumatore e di chi frequenta le numerose sostanze dannose prodotte dalle sigarette, ma si avrà un aiuto considerevole anche nell’abbandonare questo spiacevole vizio.

Come si è visto, inoltre, ci sono anche numerosi vantaggi dal punto di vista dell’economia personale e del risparmio. Il consumo di sigarette, infatti, incide notevolmente sul budget di molte persone e l’utilizzo della sigaretta elettronica permette di abbattere in maniera considerevole queste spese.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Collezione Roncato Ypsilon: acquistala direttamente sul sito ufficiale

Idee regalo vintage per una ragazza: regali perfetti per una laurea

Leggi anche
  • Depop, servizio clienti e assistenzaDepop, tutte le info per contattare assistenza

    Suggerimenti su come contattare l’assistenza su Depop.

  • Servizi-d'argento-regaloUn regalo sempre elegante: il servizio d’argento

    Seppure si usi molto meno che in passato, regalare un servizio d’argento resta un gesto elegantissimo da fare a una persona cui teniamo.

  • Astucci per gioielliAstucci per gioielli: dove acquistare i migliori e i più particolari

    In quest’articolo ci occuperemo di illustrarvi una selezione dei migliori astucci per gioielli, attualmente in vendita online presso e-shop

  • 
    Loading...
  • Istruzioni per acquistare su DalaniI consigli giusti per acquistare prodotti su Dalani Home

    Come fare per acquistare su Dalani

  • capsule compatibili uno indesit 1 minI vantaggi di utilizzare le capsule del caffè

    I modi di fare il caffè sono diversi: esiste in polvere, in cialde, in capsule, già pronto. Tutto dipende da gusti e necessità. Il caffè in capsule presenta moltissimi vantaggi.

Contents.media