Tapis roulant: come sceglierlo e come usarlo

Tapis roulant: come sceglierlo e come usarlo

Tapis roulant

Se avete deciso di tenervi in forma con l’home fitness, il tapis roulant, tra tutti gli attrezzi a disposizione, è sicuramente il più utile. Consente, infatti, di allenarsi a diversi livelli d’intensità. Si può camminare velocemente, correre, fare percorsi con diverse pendenze. Senza avere la necessità di uscire di casa e badare a orari o al clima. L’attrezzo permette inoltre di personalizzare l’allenamento in base all’età, all’altezza e al peso corporeo. Sono tantissimi i vantaggi e i benefici che possono determinarsi utilizzando regolarmente e in modo corretto un tapis roulant. Dimagrire, tonificare gambe e glutei, rendere il proprio cuore più resistente, favorire e migliorare la circolazione sanguigna, prevenire e combattere la ritenzione idrica e le vene varicose, incrementare la mobilità delle articolazioni

Guida all’acquisto

Come scegliere il tapis roulant più adatto per le nostre esigenze? Tra i tanti prodotti in circolazione, è piuttosto difficile districarsi tra le varie marche, le diverse dotazioni, i prezzi differenti.

Cerchiamo, per scegliere al meglio, di individuare le principali caratteristiche di un tapis roulant.

Dimensione. Sul mercato esistono tapis roulant di diverse dimensioni. Controllare la dimensione del nastro da corsa è uno dei dati più importanti di cui tener conto. Va calcolata in rapporto con la nostra corporatura e altezza. Per una persona alta tra i 150 e i 170 cm la dimensione del nastro di corsa deve essere tra i 120 cm e i 130 cm. Se l’altezza dell’utilizzatore è tra i 170 e i 180 cm è preferibile optare per un nastro di corsa lungo da 130 cm a 140 cm. Per quelli alti più di 180 cm il nastro dovrà essere compreso tra 140 cm e i 150 cm.

Motore. La potenza e la qualità del motore sono le componenti che determinano la durata nel tempo del tapis roulant. Un alto numero di cavalli garantisce maggiore resistenza allo sforzo e, quindi, più durata nel tempo.

Anche per la potenza del motore bisogna prendere in considerazione la corporatura dell’utilizzatore. Con un peso inferiore ai 100 Kg può essere sufficiente una potenza tra gli 1.5 Hp a 2.0 Hp. Oltre i 100 kg è consigliabile orientare la propria scelta verso un tapis roulant con potenza motore da 2.0 Hp a 4.0 Hp.

Assorbimento impatto. Uno degli utilizzi più comuni del tapis roulant è in sostituzione della classica corsa all’aria aperta. Così facendo si evitano possibili infortuni dovuti al terreno disconnesso. Un altro effetto positivo consiste nella diminuizione del rischio di caricare troppo caviglie, ginocchia e schiena. Per godere al meglio di questi vantaggi, occorre verificare che il tapis roulant che abbiamo intenzione di acquistare sia dotato di un buon sistema di ammortizzazione. Altrimenti, quei problemi che pensavamo di aver scongiurato, evitando le uscite esterne, potremmo ritrovarceli dentro casa per via di un attrezzo di scarsa qualità.

Un tappeto ben armotizzato deve essere quindi in grado di assorbire bene l’impatto del nostro piede sul nastro, mettendoci al riparo da problemi a carico delle articolazioni.

Programmi. Per scegliere al meglio il nostro tapis roulant occorre verificare la dotazione di programmi di allenamenti presenti nell’attrezzo. Ne esistono tanti e di tipi differenti. La nostra scelta dovrà necessariamente cadere per il tapis roulant munito del programma più consono alle nostre esigenze. Le varie modalità che possiamo trovare in questi programmi possono simulare diversi tipi di percorsi o esercizi, prevedendo scatti, salite e discese, fino a prevedere un mantenimento costante della frequenza cardiaca ed altro ancora.

Come usarlo

L’utilizzo del tapis roulant può variare a seconda del nostro obiettivo. Ad esempio, se il nostro intendimento è quello di dimagrire, l’approccio con questo attrezzo sarà focalizzato maggiormente sulla quantità. Ore di allenamento, frequenza quotidiana, ripetizione degli esercizi. Se, invece, il nostro scopo consiste nel miglioramento della forma fisica, l’allenamento verterà soprattutto verso una ricerca dell’intensità.

Alternanza di salite, discese, pianura, velocità.

Acquisire familiarità con il pannello di controllo è una condizione fondamentale per utilizzare il tapis roulant nel modo corretto. E’ consigliabile leggere con cura il libretto di istruzioni per scoprire ogni minimo segreto del macchinario. La maggior parte dei tapis roulant dispone di caratteristiche simili, con la possibilità di selezionare un programma pre-impostato o manuale per la sessione di allenamento, il pulsante di accensione e di spegnimento, il tasto per regolare la velocità e quello per l’inclinazione.

Se volete lavorare su un allenamento orientato sulla capacità di resistenza, il parametro da adottare deve essere basato sulla velocità. Se, invece, volete bruciare più calorie, dovete scegliere un programma che simuli una maggior pendenza. Per ottenere ottimi risultati dal vostro tapis roulant, potete provare ad intervallare corsa, camminata leggera e camminata veloce. L’alternanza di esercizi dall’intensità differente produce, nel più dei casi, buoni risultati in poco tempo.

Quando si utilizza le prime volte, si consiglia di salirci con una certa cautela, appoggiando, eventualmente, i piedi sui binari laterali.

Premuto il pulsante di avvio, si può iniziare a camminare con passo lento, tenendo la testa alta, posizionandosi al centro del tappeto. Durante gli esercizi, è bene ricordarsi di appoggiare le mani il meno possibile sulle maniglie. Altrimenti si commette uno degli errori più comuni dell’utilizzo del tapis roulant, in grado di ridurre notevolmente le performance di allenamento. Le braccia vanno invece impegnate nello svolgimento di qualche esercizio. Muoverle, mentre si cammina, permette di bruciare dal 5% al 10% di calorie in più.

Leggi anche
Pentola Swiss Home
23/11/2017 0
Cucinare è un’attività che spesso si rivela essenziale, specialmente se si abita da soli. ...